Sportivo

Il consiglio federale dice no al Rende. Girone C a 18 squadre

Il consiglio federale dice no al Rende. Girone C a 18 squadre

Nel tardo pomeriggio la Lega comunicherà la composizione dei tre gironi della Serie C, che non dovrebbero discostarsi da quelli dello scorso anno.

Questo comporterà un'incerta composizione dei gironi: potrebbero essere un girone da 20 squadre e due da 18; oppure due da 19 e uno da 18. Quest'ultimo è proprio il girone A, così composto: Alessandria, Arezzo, Arzachena, Carrarese, Cuneo, Gavorrano, Giana Erminio, Livorno, Lucchese, Monza, OIbia, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Renate, Robur Siena, Viterbese.

GIRONE C: Akragas, Bisceglie, Casertana, Catania, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Racing Fondi, Juve Stabia, Lecce, Matera, Monopoli, Paganese, Reggina, Sicula Leonzio, Siracusa, Trapani e Virtus Francavilla.

Se la Triestina può sorridere, piangono altri due club: sono state infatti respinte le richieste di ripescaggio dalla D di Rieti e Rende.

Caldo infernale in tutta Italia. Allarme rosso a Roma: 40 gradi
In alcune regioni d'Italia il caldo potrebbe essere così intenso da battere record , ovviamente non troppo positivi, in merito. A partire da oggi , martedì 1 agosto , un'ondata di caldo si diffonderà per tutta Italia .

Dopo la riunione del Consiglio Federale svoltasi in giornata per stabilire i ripescaggi in serie C, è uscito fuori un verdetto incredibile e clamoroso, alquanto inaspettato. Inoltre, l'Aic ha protestato per la decisione di posticipare i termini di pagamento della mensilità di giugno a metà settembre.

Il Presidente Damiano Tommasi assieme ai Dirigenti AIC, è uscito anzitempo dalla riunione: "Non è bellissimo far parte di questa Federazione". Società che aspettano di partecipare ricevono la porta in faccia" e "Lega Dilettanti e allenatori hanno detto no a ripescare e si a spostare i controlli!

Restano da capire adesso se e come cambieranno forma gli spareggi. Una volta stabilito il numero di formazioni partecipanti si potrà procedere con la formulazione dei tre gironi, previsti entro domani o al massimo per lunedì 7 agosto. Al vaglio la possibilità di avere solo cinque retrocessioni nella prossima stagione, in modo tale da tornare ad un format da 60 club nel campionato 2018/2019.