Internazionale

Lago di Bracciano, Minnucci (Pd): Raggi ricorre su ordinanza

Lago di Bracciano, Minnucci (Pd): Raggi ricorre su ordinanza

Il Campidoglio ha fatto ricorso al Tribunale delle acque contro la seconda ordinanza emanata dalla Regione Lazio relativa alle captazioni dal lago di Bracciano. Il primo cittadino, a quanto si è appreso, chiede un provvedimento cautelare "inaudita altera parte" contestando il "difetto di attribuzione" e quello di "istruttoria".

Migranti, soccorsi e trasbordi per Msf: "Operazioni normali"
Per il Ministero si tratta di una conferma del fatto che la strada intrapresa sia quella giusta. Lo dice all'ANSA Michele Trainiti, capo progetto Sar della ong.

La nuova ordinanza regionale stabilisce poi il blocco delle captazioni dal 1° settembre. Il nuovo provvedimento prevede l'azzeramento progressivo dei prelievi del lago di Bracciano, riserva idrica della Capitale nei momenti di emergenza. A dare la notizia del ricorso è il deputato Pd, Emiliano Minnucci. "Con quest'ultimo atto la Raggi insulta i nostri territori e calpesta quel punto di complicato compromesso che la Regione Lazio era riuscita a individuare".