Cultura

Maltempo al Nord: un disperso e dieci feriti, due gravi

Maltempo al Nord: un disperso e dieci feriti, due gravi

Tanti anche i segnali stradali strappati via dal vento.

Una tromba d'aria si è abbattuta al Nord Italia, provocando diversi danni.

Una tromba d'aria ha colpito anche Bibione. In provincia la zona più colpita è il Valdarno dove i tetti di alcune abitazioni hanno riportato seri danni. La tromba d'aria ha colpito con veemenza le zone di Cavallino-Treporti, Caorle, Jesolo e Bibione. L'allarme è rientrato in serata. A Forlì, le forti raffiche di vento hanno abbattuto alberi e perfino una gru senza provocare feriti. violento acquazzone anche nel Bolognese, soprattutto nella zona di Imola: molti gli allagamenti e gli alberi caduti, ma nessun danno a persone e infrastrutture.

A causa del maltempo la circolazione ferroviaria è interrotta dalle 16.20 di oggi tra le stazioni di S.Stino di Livenza e Portogruaro sulla linea Venezia/Trieste.

Aubameyang chiama il Milan, il "Like" sospetto ad un tifoso
Il direttore sportivo rossonero parla dei piani futuri per l'attaccante: "La punta del Borussia Dortmund è nel mio destino". Io non posso sbagliare per questi tifosi che mi apprezzano per quel che si è fatto, per la trasparenza del mio lavoro.

Al camping Mediterraneo di Cavallino un tedesco è rimasto ferito in modo non grave.

Jesolo ha subito danni pure dentro l'ospedale. È stato soccorso nel suo camper, schiacciato da un albero. Si contano decine di pini enormi scaraventati a terra dalla furia del vento. Barche rovesciate a Punta San Giuliano. La centrale operativa Urgenza emergenza del 118 dell'Azienda Ulss 5 Polesana ha messo in campo tutti i propri automezzi e 25 professionisti tra medici e sanitari in stretta collaborazione con le forze dell'ordine e i Vigili del fuoco. Paolo Maurizi, responsabile della colonna mobile regionale dei vigili del fuoco di Veneto e Trentino Alto-Adige, in relazione alle ricerche di un uomo che secondo alcuni testimoni sarebbe stato inghiottito da un'onda durante la tromba d'aria che ha investito il litorale veneto nel pomeriggio. Chi è arrivato in ospedale ha riportato ferite da trauma provocate da oggetti che li hanno investiti. Così com'è successo in Lombardia a Desenzano del Garda. La violenta tempesta, ieri sera, accompagnata da raffiche di vento ha causato la caduta di alberi che per un breve periodo hanno portato alla chiusura del traffico sul tratto ferroviario tra Bolzano e Merano.

Le squadre dei vigili del fuoco sono impegnate nel taglio di piante e rami pericolosi, nel liberare strade e mettere in sicurezza lamiere e pali pericolanti.