Sportivo

L'ag. di Laxalt: "Stiamo trattando con l'Atalanta, dietro la regia della Juventus"

L'ag. di Laxalt:

Calciomercato: giornata caldissima sull'asse Torino-Bergamo per il ritorno alla Juventus di Leonardo Spinazzola.

Spinazzola vuole la Juve, i Campioni d'Italia vogliono il ragazzo umbro, adesso non resta che vincere la diffidenza dell'Atalanta.

Appena 20 presenze compessive e 1 gol nella sua prima stagione in bianconero: il classe '95, che aveva incantato con la maglia della Croazia agli Europei del 2016 e che era reduce da due brillanti stagioni con la Dinamo Zagabria, ha deluso le aspettative di molti, vuoi per il differente peso della maglia della Juve, vuoi per difficoltà di adattamento ad un calcio molto diverso, vuoi per il grave infortunio subito a marzo in un impegno con la Nazionale che lo ha costretto ad un lungo stop, almeno 6 mesi, e a saltare il finale di stagione (finale di Champions con il Real Madrid compresa).

Bolt abdica nell'ultimo 100 in carriera. Vince Gatlin, tra fischi e insulti
A pelle il peggior primo classificato della serata che doveva essere di Bolt ma che alla fine di Bolt lo sarà comunque. Christian Coleman , da parte sua, ai Trials ha firmato la miglior prestazione dell'anno sui 100 metri con 9.82.

Se fino a qualche settimana fa sembrava un affare difficile da portare a termine, adesso la situazione è cambiata. Non è partito con i compagni alla volta di Valencia, dove alle 21 e 30 al "Mestalla" l'Atalanta affronterà i padroni di casa in una amichevole di lusso valida per il Trofeo Naranja. Ma gli addetti ai lavori si dividono sulle effettive qualità dei rossoneri. Gasperini, che lo utilizza come esterno sinistro a tutta fascia, aveva respinto ogni tipo di offerta, ma la forte volontà del giocatore di tornare in bianco-nero sembra aver ribaltato nuovamente tutte le carte in tavola.

Alla Signora non si può dire no. Nemmeno per una Dea. Figura che il tecnico nerazzurro ha individuato in Laxalt del Genoa, uruguayano per cui c'è da vincere la concorrenza della Fiorentina che - per ammissione dell'agente del giocatore - ha offerto ai rossoblù 13 milioni di euro. "La Roma non so come andrà con il cambio allenatore, sono sicuro invece che il Napoli farà bene". L'uruguaiano è da tempo nel mirino della squadra di Gian Piero Gasperini, che però non ha ancora trovato il modo di sottrarlo alla concorrenza.