Internazionale

Tentato omicidio e suicidio per strada del centro di Torino

Tentato omicidio e suicidio per strada del centro di Torino

Una lite e poi gli spari questa mattina in strada verso le 6.15.

Un uomo si è ucciso dopo avere ferito una donna, ora ricoverata in ospedale a Torino. E' accaduto in corso Re Umberto angolo Vittorio Emanuele. La donna, subito soccorsa, è stata trasportata in ospedale e presenta una ferita lacero contusa al capo, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori della Squadra Mobile, l'uomo ha estratto la pistola dopo avere avuto un violento litigio con la ragazza a bordo di una Bmw con targa francese. Elio Giancotti spara a Timea Vajko poi si uccide Torino.

Allegri: "Peccato che Bonucci sia andato via, sarebbe stato il nostro capitano"
Non a caso, poche settimane dopo la firma sul nuovo contratto, sia Dani Alves che Bonucci hanno fatto i bagagli e lasciato Vinovo. Ibrahimovic è particolare, giocatore straordinario ma ogni tanto pretendeva che gli altri facessero le cose che faceva lui.

Il quarantacinquenne, residente a Milano, però l'ha lasciata a terra e si è allontanato, seguito dagli uomini delle volanti che hanno raggiunto la zona, chiamati da alcuni passanti che avevano assistito all'alterco.

Sul posto sono arrivati gli agenti della sezione omicidi, coordinati dal dirigente della squadra Mobile, Marco Martino, che stanno cercando ricostruire meglio la dinamica della tragedia. Si tratta di un uomo di 45 anni.

Sottoposta agli esami del caso, ha riportato escoriazioni alla testa e lesioni superficiali guaribili, secondo i sanitari, in trenta giorni. Dalle ferite e quello che ha raccontato ai soccorritori del 118 non sembra sia stata colpita da nessun proiettile. Non si esclude che le avesse chiesto di interrompere il suo lavoro di spogliarellista nel nightclub, ma al suo ennesimo rifiuto ha deciso per questo drammatico epilogo.