Medicina

Consip: Riesame si riserva su ordinanza cautelare Alfredo Romeo

Consip: Riesame si riserva su ordinanza cautelare Alfredo Romeo

"Romeo, annullando in modo tombale l'ordinanza cautelare eseguita il 1 marzo 2017, su ordine del 'precipitoso' gip di Roma", dichiarano in una nota i difensori di Romeo, gli avvocati Alfredo Sorge e Francesco Carotenuto. L'ordinanza del Riesame di ieri era attesa, l' esito quasi scontato: il presunto "dominus" degli accordi corruttivi, così descritto dagli investigatori, già si preparava da settimane a lasciare "braccialetto" e domiciliari dopo la bocciatura di fondo e le rigorose argomentazioni che la Cassazione, sesta sezione penale, rinviava a giugno ai giudici romani della Libertà, scrive Repubblica.

Bonucci: "La Juve e Allegri hanno fatto scelte precise"
Qui c'è gente che sa far gruppo: sono rimasto colpito anche dallo spirito di sacrificio dei sudamericani. Anche in questo non si può avere la presunzione di sostituire un top player con un buon giocatore.

Per la procura apitolina Romeo avrebbe pagato una mazzetta da 100mila euro al dirigente della centrale acquisti della pubblica amministrazione Marco Gasparri. Il processo con rito immediato che inizierà il 19 ottobre. La vicenda ha coinvolto il padre del Segretario del Partito Democratico Matteo Renzi (fatto che è costato al comandante del Noe Gianpaolo Scafarto un avviso di garanzia per depistaggio), il comandante dei Carabinieri Tullio Del Sette, il Ministro Luca Lotti e il Pm Henry John Woodcock richiamato dal Csm.