Finanza

Uova contaminate dal Fipronil trovate anche a Roma

Uova contaminate dal Fipronil trovate anche a Roma

"Pertanto, ad oggi, non risultano distribuiti al consumo uova o derivati (ovoprodotti) contaminate da fipronil sul territorio nazionale". La settimana scorsa i campioni di uova prelevati dai servizi veterinari della Asl unica (Ats) e dai carabinieri del Nas sono stati inviati all'Istituto Zooprofilattico sperimentale, a Sassari. Il ministero ha poi aggiunto che "L'attività delle autorità sanitarie centrali e periferiche prosegue". Sono stati inoltre gestiti, con segnalazioni alle autorita' territoriali e attivita' di rintraccio, i sei messaggi sul sistema di allerta comunitario RASFF che riguardavano anche l'Italia. Il presidente della principale associazione di rappresentanza e assistenza dell'agricoltura italiana Roberto Moncalvo ha affermato: "Di fronte alle emergenze sanitarie provenienti dall'estero che si ripetono nell'alimentare occorre intervenire subito con la trasparenza dell'informazione per evitare allarmismi che danneggiano imprese e consumatori".

Le analisi delle uova italiane sono state avvita dopo che un'azienda agricola italiana (emiliana) aveva fatto sapere di aver comprato dei prodotti a rischio contaminazione. La seconda sigla indica invece il Paese d'origine (ad esempio IT). L'insetticida, moderatamente tossico per l'uomo, è stato utilizzato da un allevamento in Olanda ed è stato trovato in prodotti di 15 paesi europei.

Tre italiani rimasti feriti nell'attacco a Barcellona, uno forse morto
Nella casa abitavano due fratelli magrebini, uno è morto mentre l'altro è rimasto ferito ed è stato arrestato . In relazione agli attentati sono state arrestate tre persone .

Giuseppe Ruocco, a capo della Direzione generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione del Ministero della Salute, ha spiegato che i due campioni risultati positivi al fipronil sono stati trovati in un centro di imballaggio di uova nelle Marche e in un laboratorio artigianale di pasta all'uovo nel Lazio. "Il Ministero della Salute rivela che nell'ambito dei controlli compiuti dagli Istituti Zooprofilattici, su 114 campioni esaminati sono state riscontrate due positività: un esito, questo, che smentisce le iniziali rassicurazioni provenienti dal Dicastero stesso relativamente alla mancata distribuzione in Italia di tali prodotti". Sono escluse quindi conseguenze per la salute umana.

L'USAV rileva che i detergenti e i disinfettanti in cui è stato mescolato il Fipronil non sono presenti sul mercato svizzero e non vi sono indizi di collegamenti fra l'azienda che lo ha prodotto e altre imprese svizzere.