Cultura

Cinema: morta l'attrice Mireille Darc, fu compagna Alain Delon

Cinema: morta l'attrice Mireille Darc, fu compagna Alain Delon

E' morta a 79 anni l'attrice francese Mireille Darc.

È morta a Parigi, a 79 anni, Mireille Darc, attrice francese famosa soprattutto per la lunga relazione con Alain Delon: alta, magra, col caschetto biondo, fu considerata un sex symbol e un'icona di stile negli anni Sessanta e Settanta. L'annuncio è arrivato dalla famiglia. Soffriva di crisi cardiache sin dall'infanzia ed era stata operata al cuore tre anni fa. L'attuale consorte Pascal Desprez ha personalmente ufficializzato la tragica notizia, precisando che la moglie è venuta a mancare dopo essere stata, per tre giorni, in stato di coma.

Fotogallery / Torino-Sassuolo, dall'omaggio a Luca Russo alla rete di Belotti
Molto soddisfatto Sinisa Mihajlovic al termine della gara vinta dal suo Torino per 3-0 contro il Sassuolo . Nel Torino sulla destra non c'è Zappacosta (che siede in panchina), al suo posto De Silvestri .

Mireille Aigroz - questo il suo vero nome - aveva scelto di chiamarsi "Darc", in ricordo della "Pulzella" d'Orléans. Negli anni '60 incominciava ad apparire in piccole parti al cinema e si affermava in televisione con La Grande Bretèche (1960) e Hauteclair (1961). I due rimasero insieme per 15 anni e lui la definì in un'intervista "la donna della mia vita" e quella che "mi conosce di più". Grazie al film cult "Le Grand Blond avec une chaussure noire" ("Alto, biondo e con una scarpa nera" in italiano) e il suo abito seducente, ha affascinato il mondo svelando il suo magnifico lato B. Si trasformerà di nuovo con Pierre Richard commedia "Il ritorno del Grande biondo", nuovo successo di massa al botteghino.

Dopo la fine dell'idillio con Delon (1968-1983), Mirelle Darc era stata compagna del giornalista e scrittore Pierre Barret, direttore dell'emittente radiofonica francese " Europe 1", morto nel 1988. Nel 2005 l'attrice ha pubblicato la propria autobiografia, Tant que battra mon coeur, mentre nel 2006 è stata insignita dal presidente francese Jacques Chirac della prestigiosa onorificenza della Legion d'Onore.