Internazionale

Picchiano immigrato, video su Facebook: ragazzini denunciati

Picchiano immigrato, video su Facebook: ragazzini denunciati

L'episodio è successo l'otto agosto scorso vicino a Palazzo Levi, sede del Comune della cittadina termale in provincia di Alessandria, ma la presenza del filmato sul web è stata segnalata ai carabinieri soltanto ieri.

Vertice di Parigi, cosa si deciderà su Libia, migranti e Ong
La cooperazione tra Libia e Italia sui flussi migratori è "un esempio perfetto di ciò che vogliamo realizzare". Macron ha ricordato "l'impegno profondo" di questi due Paesi per "la lotta al traffico di esseri umani".

Acqui Terme - Due ragazzini di 17 anni, uno di Acqui, l'altro di un paese dei dintorni, sono stati denunciati dai carabinieri rispettivamente per istigazione a delinquere e lesioni personali ai danni di un giovane richiedente asilo. Nel video si vede la vittima, presumibilmente di nazionalita' africana, circondata dai ragazzi. A colpire il richiedente asilo sarebbe stato solo uno dei ragazzi del gruppo, ma gli altri stavano lì a guardare e incitarlo. Incitato anche dall'amico che sta girando il video - e che sembra stia addirittura facendo una sorta di telecronaca della scena a cui stava assistendo -, poi, inizia a spintonarlo e, infine, con una mossa da judoka, lo stende al suolo. Il tutto poi è stato postato sui social. Da loro è partita la prima denuncia dopo che il ragazzo è tornato a casa ferito. "E' un fatto che ci intristisce molto", dicono dalla cooperativa che accoglie un centinaio di giovani, molti minorenni. Provo imbarazzo, sia come cittadino sia come amministratore, dover commentare le immagini di questa aggressione. "Vogliamo incontrare la persona che ha subito l'aggressione per mostrargli la nostra vicinanza e ringraziare il giovane ragazzo che è intervenuto per allontanare l'aggressore", conclude il sindaco.