Cultura

Corea del Nord, Trump: "Valutiamo l'opzione nucleare"

Corea del Nord, Trump:

Il presidente americano ha ribadito al premier giapponese "l'impegno degli Stati Uniti nella difesa della patria e degli alleati mettendo in campo le potenzialità diplomatiche, convenzionali e nucleari oggi nella nostra disponibilità".

La reazione verbale degli Stati Uniti dopo il test nucleare della Corea del Nord, che ha provocato anche due terremoti artificiali, non si è fatta attendere. La Cina si dichiara pronta ad emettere nuove sanzioni, mentre Putin invita a desistere dalle ostilità al fine di evitare una "catastrofe globale".

Non è bastato a #Kim Jong-un effettuare il sesto test nucleare.

Xiaomi Mi Mix 2: Snapdragon 836 e nuove foto
Secondo quanto riportato, Xiaomi Mi A1 sarà caratterizzato da 4GB di RAM e Android 7.1.2 Nougat come sistema operativo. Il prezzo dello Xiaomi Mi Mix 2 dovrebbe partire da circa 580 euro.

Trump, che sta anche valutando lo stop agli scambi commerciali con tutti i Paesi in affari con la Nord Corea, oggi incontra anche i vertici militari Usa. Trump ha risposto ai giornalisti lasciando una chiesa a Washington. Così l'ambasciatrice americana all'Onu ha commentato, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza, il test atomico effettuato ieri dal leader Kim Jong Un e definito dal vicesegretario generale delle Nazioni Unite "il più forte di sempre". Si tratta di relazioni che trovano la via per aggirare le sanzioni oppure operazioni libere: Pyongyang esporta soprattutto carbone, ma anche zinco e altri minerali, o manufatti tessili e cibo (pesce).

L'EUROPA - Condanna unanime anche dall'Europa: "La Corea del Nord ha violato il diritto internazionale e dobbiamo reagire in modo unanime e deciso a questa nuova escalation", si legge nella dichiarazione congiunta di Angela Merkel e Emmanuel Macron, che sono a favore di sanzioni più dure della Ue nei confronti del regime.

Nelle settimane scorse la tensione tra gli Stati Uniti e il regime nordcoreano era salita alle stelle dopo l'annuncio da parte di Pyongyang dell'imminente lancio di missili contro la base americana di Guam, poi fortunatamente non avvenuto. "La Corea del Nord - si legge - deve immediatamente abbandonare tutti i programmi nucleari e i programmi di missili balistici in una maniera che sia completa, verificabile e irreversibile".