Sportivo

Il Napoli si scatena nel finale, travolto il Bologna

Il Napoli si scatena nel finale, travolto il Bologna

Prima Mertens con un'azione personale e infine il solito Zielinski che trova il secondo gol consecutivo e chiude la parola fine all'incontro. Tantissimi nomi tra i quali si possono leggere quelli di Angelo Schiavio, Giacomo Bulgarelli, Cesarino Cervellati, Ezio Pascutti, Romano Fogli, Tazio Roversi, Harald Nielsen, Helmut Haller, Amedeo Biavati, Marino Perani, Franco Janich, Beppe Savoldi, fino ad arrivare ai più recenti Carlo Nervo, Beppe Signori e Marco Di Vaio. Al 90′ l'arbitro asssegna 3 minuti di recupero, al 92′ è Allan a provare la conclusione, Mirante è costretto a spedire in angolo.

87′- GOOOLLL! Napoli 3-0. La partita però si sblocca a sorpresa poco dopo, al 22', quando una buona giocata di Insigne si combina con un errore di Masina. In avanti ballottaggio tra Mertens e Milik, un dualismo che sarà uno dei temi della stagione. Al 12′ ancora pericoloso Verdi, questa volta su calcio di punizione, Reina respinge e il pallone colpisce la traversa. Jorginho, invece, è recuperato e sembra in vantaggio rispetto a Diawara per la maggiore capacità di palleggio.

76′- Insigne mette a tiro Hysaj ma tira male e la palla va in fallo laterale.

73′- Helander ferma Mertens in area di rigore.

27′: Sostituzione Bologna. Entra Krejci esce Destro.

66′- GOOOLLLL! Napoli 1-0. L'inizio aggressivo della squadra di Donadoni, che vuole riscattare anche la pesantissima sconfitta subita lo scorso anno (1-7), ha messo in difficoltà la formazione di Sarri.

Guerlin Butungu cambia ancora versione sugli stupri di Rimini
I quattro stupratori di Rimini rischiano oltre 20 anni di reclusione. Quella sera abbiamo bevuto, fumato, e siamo andati in giro.

Riprende il campionato e ricomincia la corsa del Napoli di Sarri.

Al 57' non ce la fa Maietta: dentro De Maio. Premendo sull'acceleratore, i felsinei segnano irregolarmente al minuto numero diciannove, quando è Masina a ribadire in rete un tiro di Di Francesco.

46′- Punzione di Mertens ma centra la barriera. Non è l'unica cosa che conta, ma è importante.

42′-Il gioco riprende dopo le cure a Chiriches.

Perso in difesa Chiriches per infortunio, il Napoli rientra con Albiol, inizialmente a riposo.

40′: Chiriches esce dal campo con una spalla lussata, per un suo intervento in difesa.