Sportivo

Ticinonline - Nessun miracolo: niente Aragon per Rossi

Ticinonline - Nessun miracolo: niente Aragon per Rossi

Questo sport è importante perché tutti i piloti sono importanti e vanno tutti applauditi. Oggi, infatti, è arrivata la decisione della Casa dei Tre Diapason: delle alternative sul tavolo, alla fine è stato scelto Michael Van der Mark, pilota ufficiale del team PATA nel Mondiale Superbike.

"Sarà un'esperienza completamente nuova per me".

Il centauro della Yamaha Maverick Viñales spera in un pronto ritorno di Valentino Rossi dopo il grave infortunio in Enduro che ha costretto il Dottore a saltare il Gran Premio di Misano. Hanno detto che avevano bisogno immediatamente di un sostituto per Aragon e avevano un paio di opzioni.

Tragedia a Pozzuoli: famiglia veneziana cade nel cratere della Solfatara
Agenpress - Le vittime sono Massimiliano Carrer di 45 anni, la moglie Tiziana Zaramella di 42 e il figlio Lorenzo di 11. Tragedia alla Solfatara di Pozzuoli , famiglia distrutta in un cratere: morti padre, madre e un ragazzino.

Magic Mickey scenderà in pista venerdì 22 settembre per i primi turni di prove libere: nel weekend saprà farsi sicuramente valere nonostante la poca esperienza con la Yamaha M1 ma la pista, che conosce molto bene, gli darà una mano.

Queste le parole di Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Motor Racing: "In seguito all'incidente occorso a Valentino Rossi, Yamaha ha deciso di non sostituirlo per il Gran Premio di San Marino, ma per la tappa successiva ad Aragon siamo obbligati a presentare due piloti. È così diversa, divertente e piacevole, credo che sarò come un bambino quando arriva il giorno di Natale". "Gestirli non ci ha dato alcun problema" ha proseguito il manager britannico.

"Quello che è successo è qualcosa che non va. Non è un fenomeno limitato solo in Italia e anche in Spagna ci sono fischi per Marquez. Poi, i fan di ogni pilota - in questo caso di Valentino - vengono in pista per vedere il proprio beniamino, quindi per lo spettacolo e per tutti loro la sua assenza è una grande perdita". Il centauro marchigiano, informa il team, "sta compiendo buoni progressi con il suo processo di riabilitazione, ma non si prevede che possa competere nuovamente prima del Gp del Giappone a Motegi del 13-15 ottobre".