Internazionale

Fondi della Lega, Salvini attacca la magistratura

Fondi della Lega, Salvini attacca la magistratura

Durissima la reazione di Salvini in conferenza stampa: "Oggi, per la prima volta nella storia della Repubblica, i giudici stanno bloccando l'attività di un partito politico". Sul palco allestito nella cittadina permangono il manifesto in cui campeggia il 'SI' a favore del referendum e il cartello 'Salvini premier' ma sotto è stato aggiunto anche ul striscione 'Forza Lega'. "Forse - aggiunge - dava fastidio che tanti militanti da tutta Italia venissero a Pontida, per una grande giornata di libertà". Stanotte andrò a letto ancora più arrabbiato e combattivo. "A costo di pagarla di tasca nostra". Condannato a 2 anni e 6 mesi anche Francesco Belsito, l'ex tesoriere della Lega che per l'accusa tra il 2009 e il 2011 si sarebbe appropriato di circa mezzo milione di euro.

"Non c'è alcuna sentenza di condanna, né un verbale né una notifica- attacca Salvini-. C'è una scheggia della magistratura che fa politica". Al centro del processo le spese personali (corsi di laurea, riparazioni delle vettura, multe, pranzi, acquisto di fondi in Tanzania) che si presume siano state pagate con i rimborsi elettorali della Lega.

"È pacifico che la Lega Nord abbia percepito il profitto dei reati commessi dai suoi rappresentanti Bossi e Belsito, con il concorso di Aldovisi Turci e Sanavio (ex revisori contabili del Carroccio)": questo è quanto scrivono i giudici del Tribunale genovese che hanno accolto la richiesta della procura sul sequestro dei fondi - 49 milioni - della Lega. "Stupisce, proprio perche' lui ne sa qualcosa..."

Agcom: sanzioni per gli operatori che fatturano ogni 4 settimane
Il rischio è che tutto il mercato dei servizi in abbonamento si adegui alla cadenza a 28 gg. Al fianco di AgCom si sono schierate le associazione dei consumatori .

La sentenza che condanna la Lega è già nei fatti: 2 anni e 3 mesi di carcere sono stati comminati all'allora leader Umberto Bossi, per presunte irregolarità sull'utilizzo di fondi pubblici ad opera del partito.

La polemica con Renzi - Salvini risponde anche a Matteo Renzi che poco prima, parlando alla festa dell'Unità di Frascati, aveva dichiarato: "Pensate a come sta messo il centrodestra: tutti i giorni la Lega fa la morale a Roma ladrona ma nessuno che dica che c'è un partito che ha rubato i soldi del contribuente".

A stretto giro di posta è arrivata la replica di Matteo Renzi, segretario del Pd. Ora, però, nel timore che quella cifra non venga mai recuperata, il pm di Genova Paola Calleri, titolare del fascicolo, ha chiesto il sequestro cautelativo con il blocco dei conti bancari e dei patrimoni immobiliari del partito. Mentre lo sbarco al Sud resta problematico e se Berlusconi ha nell'approccio moderato una carta di riserva, Salvini non dispone di pezzi di ricambio immediatamente recuperabili.