Internazionale

Perosa Argentina: uccide la figlia e poi si toglie la vita

Perosa Argentina: uccide la figlia e poi si toglie la vita

Alina Mihaela Olaru, 31 anni, ha preso il coltello in cucina è ucciso la sua bimba Tatiana all'interno della loro abitazione. Il corpo della bimba, uccisa con una coltellata al petto, è stato trovato nel soggiorno, quello della madre in cucina. Sulla vicenda indagano i carabinieri che stanno cercando di capire le possibili cause del gesto. A trovare i cadaveri è stata la madre della donna.

Tre pugnalate: così si è tolta la vita Alina Mihaela Olaru dopo aver ucciso la figlia di sei anni. In pratica ha fatto harakiri. Un dramma che ancora adesso lascia senza parole i residenti di Meano, piccola borgata del Comune di Perosa Argentina, dove è avvenuto l'omicidio-suicidio.

Dove vedere Austria Vienna
Per abbonarsi si va da un minimo di nove euro e novantanove centesimi con la possibilità di provare gratuitamente il servizio. La ripresa si apre con il gol dei padroni di casa: Borkovic di testa ridà speranza all'Austria Vienna .

Il padre attualmente vive in Romania e sembra che non abbia mai voluto riconoscere la figlia.

La mamma era venuta in Italia 15 anni fa, quand'era ancora una ragazzina, e da due anni era sposata con un italiano. Le indagini sono condotte dai carabinieri dai carabinieri del nucleo investigativo di Torino e della compagnia di Pinerolo. Sul caso è al lavoro il pm Mario Bendoni. La trentenne romena e la figlia sono state rinvenute senza vita per le ferite inferte con un coltello.