Finanza

Sms solidali post sisma, la Protezione Civile: "Nessun euro è sparito"

Sms solidali post sisma, la Protezione Civile:

Pirozzi, parlando poi con i giornalisti, ha detto che sulle donazioni "fino a oggi sono arrivati i soldi della solidarietà degli italiani, per il resto la gestione degli sms è stata una cosa scandalosa perché ad Amatrice e Accumoli non è arrivato niente e questo è stato un grande sbaglio perché genera nelle persone la convinzione che nulla è vero". Immediata la replica della protezione civile, che con una nota ha fatto sapere "non è sparito" nemmeno un euro di quelli donati dagli italiani a favore delle aree terremotate. E ancora adeguamento e miglioramento della ex strada statale 238, la Valdaso, e costruzione di sette elisuperfici anche per volo notturno destinate agli interventi di protezione civile e sanitari. Per quanto riguarda i primi 100 milioni di euro circa stanziati per i 15 comuni del cratere per opere definitive, "al Comune di Amatrice sono stati destinati circa il 45% delle risorse e il restante 55% per gli altri 14 comuni". Un totale di oltre 32 milioni che la Protezione divile stessa si è occupata di gestire. Abbiamo saputo che la scuola di Collevecchio sarà stralciata. "Sappiamo che quei fondi sono nella disponibilità della Protezione Civile, quindi l'indagine avrà vita breve", ha aggiunto.

Gli enti governativi vagheggiano anche l'ipotesi di speculazioni elettorali, senza fare collegamenti diretti ma riferendosi forse, ai rumors, più volte smentiti, che vedrebbero Pirozzi correre per il ruolo di presidente della Regione Lazio nel futuro. "Ogni polemica o strumentalizzazione non aiuta in alcun modo la ricostruzione e rischia di creare un clima sfavorevole alla ripartenza dei territori colpiti dal sisma", ha infatti commentato la commissaria per la ricostruzione del terremoto del Centro Italia, Paola De Micheli. E dire che il cratere è stato allargato già a cani e porci. "Le donazioni non sono sparite, tutto è stato impiegato secondo le indicazioni di legge. Questo comitato dei saggi doveva garantire e invece...".

Terzigno piange Salvatore, il 21enne morto nell'incidente stradale sulla Napoli-Canosa
Il 21enne sarebbe morto sul colpo, mentre i genitori sono rimasti feriti, ma sembrerebbe che non siano in pericolo di vita. Diplomato all'istituto alberghiero "De' Medici" di Ottaviano lavorava col padre, venditore ambulante.

La Procura di Rieti apre un'inchiesta e sentirà Pirozzi nell'indagine sulla destinazione dei fondi raccolti con gli sms. I soggetti in questione, a detta della Procura, sarebbero responsabili della ditta che ha lavorato alla costruzione del plesso edile.

Non bastavano i ritardi della ricostruzione, che avrebbe dovuto avvenire a cura del poco rimpianto commissario straordinario Errani: Amatrice e Accumoli non hanno ricevuto i soldi degli sms solidali, come accusa il sindaco Sergio Pirozzi?