Internazionale

G7 Torino, a Venaria ancora scontri, tre bloccati e identificati

G7 Torino, a Venaria ancora scontri, tre bloccati e identificati

La polizia ha risposto con lacrimogeni e idranti. Anche in questo caso vi sono stati alcuni scontri, con cassonetti della spazzatura rovesciati e lancio di uova. I manifestanti hanno provato a violare il cordone della polizia, che ha reagito con i manganelli.

Le forze dell'ordine hanno presidiato la scorsa notte la zona di Piazza Castello impedendo il transito a chiunque non abbia avuto il pass del G7 specie dopo la scorsa notte di guerriglia in cui i manifestanti volevano proprio prendersela con l'evento della Notte dei Ricercatori che si teneva proprio in quella piazza.

Scontri tra le forze dell'ordine e i manifestanti nel corso del corteo degli studenti contro il G7 a Torino. Gli antagonisti hanno lanciato petardi e fuochi d'artificio, ad altezza d'uomo, contro la polizia. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità. Accanto al previsto corteo delle 15 che dovrebbe partire dal quartiere delle Vallette per puntare verso Venaria, gli organizzatori ne hanno previsto anche uno al mattino, nello stesso quartiere.

Lavoro, Di Maio ai sindacati: "O si riformano o ci pensiamo noi"
Ma il contenuto e il tono delle parole di Di Maio innescano un vespaio di reazioni. Per cui serve cominciare "a investire in innovazione tecnologica".

Qualche manganellata, due manifestanti fermati e l'università occupata il bilancio dell'onda anti-G7 che sabato promette di raggiungere la stessa Venaria.

A fare la comparsa tra i manifestanti, di nuovo la ghigliottina usata domenica scorsa davanti alla Reggia, per decapitare i fantocci di Matteo Renzi e del ministro al Lavoro Giuliano Poletti. È accaduto nell'area fra corso Vittorio Emanuele e via Carlo Alberto, quando alcuni dimostranti hanno probabilmente cercato di spingersi in piazza Carlina. Il secondo è stato bloccato poco dopo in via Della Rocca.

Altri momenti di tensione si sono verificati in via Madama Cristina, dove un supermercato Carrefour è stato simbolicamente chiuso con del nastro adesivo.