Internazionale

Milano, tentata violenza in auto, torna libero l'uomo fermato: "Rapporto consenziente"

Milano, tentata violenza in auto, torna libero l'uomo fermato:

Gli inquirenti sono anche alla ricerca di eventuali indizi che possano confermare un possibile collegamento tra lo stupro della 21enne a Quarto Oggiaro e una vicenda analoga avvenuta un paio di settimane prima a Crescenzago. Il fermo era stato richiesto dal pm Sergio Spadaro, che però non ha chiesto la convalida del provvedimento né la misura cautelare a carico del tassista abusivo.

Dalle indagini non sono emersi riscontri sul presunto tentativo di violenza.

L'intervento degli abitanti del quartiere sarebbe arrivato in un momento di violento alterco, sì, ma a causa di un video ripreso dalla donna con il suo cellulare, che mostrerebbe proprio il rapporto tra i due.

Usa: relazioni con Cuba continuano nonostante attacchi a diplomatici
L'annuncio arriva a soli tre giorni dall'incontro del segretario di Stato Rex Tillerson con il ministro degli Esteri cubano Bruno Eduardo Rodríguez Parrilla.

La ragazza che ha denunciato l'uomo, ha raccontato che uscendo da una discoteca dove aveva passato la notte, intontita dalla musica e da qualche bicchiere di troppo, era salita sull'auto dell'uomo indagato. Poche ore dopo la polizia locale è anche riuscita a rintracciare il tassista abusivo il quale è stato arrestato.

L'uomo era stato fermato dagli agenti della polizia locale, dopo che alcuni abitanti del quartiere popolare di Quarto Oggiaro erano scesi in strada dopo essere stati svegliati dal suono di un clacson proveniente da un'auto parcheggiata. I racconti delle testimonianze raccolte narravano di un uomo che stava cercando di tenere ferma una ragazza. Di fronte alle urla della 21enne, seminuda, gli abitanti del quartiere hanno pensato a un tentativo di stupro e hanno iniziato a prendere a sprangate l'auto. Assalito da un vasto numero di persone che hanno fatto davvero il possibile per salvare la 21enne ecco che l'aggressore è riuscito a mettere in moto e ripartire evitando quindi l'aggressione da parte dei presenti. La giovane è stata immediatamente soccorsa e trasportata presso la clinica Mangiagalli mentre invece nel pomeriggio di sabato il suv blu sul quale stava per consumarsi la violenza sessuale è stato rintracciato presso un'officina.