Tecnologia

Google Home Max: Lo speaker per chi non vuole compromessi

Google Home Max: Lo speaker per chi non vuole compromessi

Alle 18 ore italiane, in quel di San Francisco, Sundar Pichai - CEO di Google con un lungo background nello sviluppo di Chrome OS - ha inaugurato l'evento con il quale la sua azienda ha presentato al mondo i nuovi ed attesi smartphone Pixel 2, standard ed XL. Google Home Mini non è progettato per la musica e l'Hi-Fi, ma il suo scopo principale è quello di portare l'IA di Big G in tutte le stanze attraverso diversi satelliti tutti interconnessi e capaci di riconoscere autonomamente la loro posizione nella casa. La seconda è che Home lancerà nelle prossime settimane in un nuovo Paese, che non è l'italia, ma il Giappone.il Giappone. Insomma, per fare un esempio Google Home Mini riuscirà ad elencare l'agenda di un membro della famiglia solo riconoscendo la sua voce e poi differenziare la risposta nel caso in cui sia un altro componente a richiederla.

Si puo' intuire il perchè Google vuole competere con Echo di Amazon: tra tutti gli oggetti che Google realizza, mancava ancora un altoparlante intelligente, un tipo di prodotto per il mercato dell'Internet of things che nelle 'smart home' del futuro non puo' mancare.

Per finire c'è spazio anche per la famiglia: Google ha pensato che anche i bambini possono interagire con Google Home e ha preparato una serie di funzioni uniche.

A livello software, in Google Home Mini troviamo la possibilità di effettuare chiamate in vivavoce negli USA e nel Regno Unito. E' rivestito in tessuto e sarà disponibile in arancione/rosso, grigio chiaro e grigio scuro. Disponibile in tre colorazioni, Chalk, Charcoal e Coral, Home Mini verrà distribuito a partire dal 19 ottobre al prezzo di 49 dollari in USA, Canada, Germania, UK, Francia, Australia e Giappone.

Napoli, Callejon: speriamo sia l'anno buono
Sugli obiettivi stagionali , con una battuta rivolta ai fantallenatori: "Personalmente voglio mantenere questo stato di forma . Noi ci crediamo , sappiamo di essere una squadra forte e confidiamo di continuare così".

Google Home Max è semplicemente una versione premium di Google Home Mini, le cui dimensioni ridotte implicano vari limiti invalicabili per quanto concerne il settore audio. Tale configurazione garantisce un volume superiore di ben 20 volte rispetto al fratello minore, nonché una qualità sonora ben più elevata.

Google Home Max supporta le connessioni bluetooth, Jack 3,5mm, Google Cast e consente streaming audio dai più popolari siti che forniscono il servizio.

Il prezzo di questa cassa intelligente è di 399 dollari, con disponibilità iniziale solo negli Stati Uniti. Resta da vedere quando e come il prodotto arriverà anche nel nostro Paese.