Cultura

Thor: Ragnarok, James Gunn commenta il film di Taika Waititi

Thor: Ragnarok, James Gunn commenta il film di Taika Waititi

Il destino di Hulk dopo Avengers: Age of Ultron è tuttora misterioso, e non sappiamo quali circostanze lo proietteranno così lontano dalla Terra, ma l'idea di unire due pesi massimi come il Golia Verde e il Dio del Tuono è molto buona: d'altra parte, sono stati entrambi esclusi dalla Civil War, quindi ha senso che vivano la loro avventura in territorio cosmico, magari ponendo le basi per la successiva Infinity War contro Thanos. Prima di tutto ciò però dovrà sopravvivere a una lotta mortale tra gladiatori che lo vedrà contrapposto al suo vecchio amico e membro degli Avengers, l'incredibile Hulk. Effettivamente, potrei dire che il Gran Maestro è il mio nuovo personaggio preferito nell'universo Marvel, se non fosse che Miek fa il suo debutto in questo film.

Ieri, giorno di Premiere per i Marvel Studios, è avvenuta l'anteprima di Thor Ragnarok diretto da Taika Waititi.

Sono stato molto fortunato ad essere invitato alla Premiere di Thor: Ragnarok la scorsa notte.

Adidas punta sulla Juve e lascia il Milan
Questo è quello che succederà: nei prossimi mesi il Milan ufficializzerà la rottura e dovrà cercare un nuovo sponsor tecnico. L'Adidas è sponsor del Milan dal 1998, dopo due precedenti esperienze dal 1978 al 1980 e dal 1990 al 1993.

Dalle parole del regista possiamo evincere che i toni saranno decisamente più leggeri e scansonati rispetto agli film della saga di Thor. Potete sicuramente immaginare il delirio causato da questo errore accidentale, che ha permesso ai suoi seguaci di avere un'anticipazione sull'inizio del film. Ruffalo ha ripreso la reazione entusiasta del pubblico con il cellulare, trasmettendola in diretta su Instagram Live.

Nel cast di ritorno Chris Hemsworth nei panni di Thor, Benedict Cumberbatch (Doctor Strange), Tom Hilddeston (Loki), Idris Elba (Heimdall), Mark Ruffalo (Hulk) e Anthony Hopkins (Odino).