Internazionale

Uragano Ophelia sempre più forte. E punta l'Europa

Uragano Ophelia sempre più forte. E punta l'Europa

"Ora si trova a Sud-Ovest delle Azzorre, in pieno Oceano Atlantico".

Secondo il Centro Nazionale Uragani Usa, si sta rafforzando, diventando un uragano di categoria 1.

Ophelia fa paura all'Europa. "Questa volta nel mirino dell" uragano nato in cieli lontani ci siamo noi del Vecchio continente.

L'area che potrebbe essere colpite da venti da tempesta ed uragano nell'evoluzione del sistema tropicale. Ricordiamo poi diversi casi sulle coste della Francia negli anni '80.

Ilva, Mittal: "Vogliamo trovare una soluzione con Governo e sindacati"
Un minuto di silenzio apre il consiglio di fabbrica Ilva per le vittime sul lavoro. Dal fronte sindacale arriva anche un nuovo appello al governo.

A seguire la tempesta Ophelia risalirà verso nord/est arrivando molto vicino alla costa irlandese nella serata di domenica, seppure declassata e senza più caratteristiche tropicali.

Si tratta di un record stagionale che era imbattuto dal 1893, secondo Phil Klotzback, esperto di tempeste della Colorado State University.

L'istituto degli uragani di Miami avverte inoltre che ci sono rischi per le terre emerse che Ophelia incontrerà sul suo cammino. Ophelia, il decimo uragano della stagione, sarebbe il più forte uragano atlantico più orientale nel mese di Ottobre dopo Grace avvenuto 2009. In particolare sabato dovrebbe arrivare sulle Azzorre e sabato sera sull'Irlanda.

Tempo stabile e ampiamente soleggiato sul tutta Italia a partire da oggi, con un anticiclone sempre più invadente da Ovest, con ampio soleggiamento su gran parte del territorio, salvo addensamenti e qualche rovescio sulla Calabria e localmente sul Messinese. Progressivo aumento delle temperature, le quali si porteranno sopra media verso il weekend, soprattutto al Centro-Nord e sui settori alpini, nell'ordine anche di 4/6° e oltre.