Finanza

Emergenza smog, arriva il "Bonus verde" per terrazzi e giardini privati

Emergenza smog, arriva il

Al momento nella maggior parte delle città italiane il verde è ridotto al minimo, circondato un'urbanizzazione sempre più soffocante: ogni abitante dispone, nelle città capoluogo di soli 31,1 metri quadrati di verde urbano.

Inoltre, le detrazioni riguardano anche la cura del verde condominiale. Cosa prevede il nuovo Ecobonus 2018?

È stato approvato dal Consiglio dei ministri l'emendamento che concede, nella legge di bilancio, i fondi necessari per la detrazione fiscale del 36% delle opere relative al verde privato, il cosiddetto Bonus Verde.

Renzi: "Chi se ne va dal Pd tradisce se stesso"
Poi dal segretario dem la stoccata: "Qualcuno ha anteposto gli interessi personali a quelli del partito". Noi abbiamo un debito straordinario verso Veltroni , ma il Pd non è neanche suo.

Secondo il CNFFP - che ha ringraziato pubblicamente tutti coloro che in questi anni si sono spesi per far vincere "le ragioni del verde" (professionisti, rappresentanti istituzionali e organizzazioni sindacali) - si tratta di "una vittoria del comparto, ma anche dei cittadini tutti, che beneficeranno delle ricadute positive dell'incremento del verde sulla salute, sull'ambiente e sulla qualità della vita".

La detrazione fiscale del 36 per cento sarà applicata alle spese sostenute e documentate per le sistemazioni, il recupero e la realizzazione del verde finalizzati all'assorbimento delle polveri sottili, alla mitigazione dell'inquinamento acustico e alla riduzione delle escursioni termiche. Sono compresi terrazzi, balconi, giardini condominiali, giardini pensili e coperture, messa a dimora di piante e arbusti.

Siamo negli ultimi mesi dell'anno e uno degli argomenti più discussi è il contenuto della Legge di Bilancio.