Internazionale

Ancona, il giallo della pittrice scomparsa: interrogati il marito e il figlio

Ancona, il giallo della pittrice scomparsa: interrogati il marito e il figlio

Un mistero che prende il via lo scorso 9 ottobre, con il viaggio da Ancona, citta in cui risiede Renata, nota pittrice, a Giulianova, dove vivono l'ex marito ed il figlio che non vedeva ormai da anni. L'iscrizione nel registro degli indagati è anche un atto di garanzia nell'ambito degli accertamenti irripetibili affidati dalla Procura al Ris di Roma: e cioè rilievi scientifici ed esami nell'abitazione e nell'auto di Santoleri, poste sotto sequestro. Quali? In particolare i militari hanno effettuato lo stub per verificare la presenza di elementi chimici depositatisi successivamente all'eventuale esplosione di un colpo di arma da fuoco. Entrambi, assistiti dall'avvocato Gianluca Carradori, negano qualsiasi coinvolgimento nella scomparsa. Di recente però lei avrebbe ricominciato a sentire l'ex marito dopo un periodo in cui Simone era stato male. Qui ci sarebbe stata una deviazione con la richiesta della donna di essere accompagnata al Santuario di Loreto, salvo poi scendere dalla vettura qualche chilometro prima sempre a causa del litigio mai terminato.

Il marito aveva sostenuto di aver litigato in casa a Giulianova con la moglie per una questione economica (forse un assegno di mantenimento), di averla riaccompagnata in auto a Loreto (Ancona) e poi di non averne avuto più notizie. Ora il caso assume i contorni di un ulteriore giallo che lascia presagire la morte della donna.

Champions, Guardiola: "Napoli tra le grandi, Jorginho meraviglioso"
Infine Guardiola commenta le parole di Sarri che ha definito il City la miglior squadra d'Europa. Stiamo facendo bene in tutti i reparti, lo dimostriamo in tutte le partite quest'anno".

E ieri, prima di arrivare in caserma, hanno ripercorso con i carabinieri la strada che avrebbe fatto a bordo della sua Fiat 600 con 'Reny'. Il figlio avrebbe confermato quanto detto in precedenza, di aver sentito i genitori litigare e chiesto al padre di riaccompagnare la madre ad Ancona. Nella versione di Giuseppe qualcosa non torna: per andare da Giulianova-Loreto occorrono almeno 2 ore e mezza, circa 5 ore tra andata e ritorno.