Sportivo

Andrea Pirlo dice addio al calcio giocato

Andrea Pirlo dice addio al calcio giocato

Con un lungo tweet diffuso poco fa, Andrea Pirlo ha ufficializzato il proprio ritiro dal calcio giocato. Un campione assoluto che ha incantato l'Europa e il mondo intero con le sue giocate millimetriche, punizioni rimaste impresse nella mente degli amanti di questo sport e quasi impossibili da replicare. La semifinale di Eastern conference della Mls, fra il 'suo' New York City e il Columbus Crew, è stata quindi la sua ultima partita. Il centrocampista ha salutato tutti con una lunga lettera pubblicata sui social: "Ultima partita in MLS e visto che termina la mia avventura al NYFC vorrei spendere alcune parole". Voglio ringraziare tutti per la gentilezza e il supporto dimostrati in questa incredibile città. Ultimi, ma non per importanza, voglio dire grazie ai tifosi che mi hanno sempre mostrato il loro supporto in tutto il mondo.

Barbagallo: "inopportune" porte girevoli fra Bankitalia e Popolare Vicenza
Con la soluzione individuata "sono stati invece tutelati i depositanti, gli obbligazionisti senior e larga parte dei sottoscrittori al dettaglio di obbligazioni subordinate", ha continuato Barbagallo.

Andrea Pirlo ha deciso di appendere le scarpette al chiodo e di non giocare più a calcio. A rendere omaggio all'ex stella di Milan e Juventus è stato in queste ore anche Alessandro Nesta, suo compagno di squadra con i rossoneri e con la maglia Azzurra, con cui ha alzato al cielo la Coppa del Mondo nel 2006. Tutta la gente che ha reso così incredibile. "Sarete sempre dalla mia parte, e nel mio cuore", conclude.