Internazionale

Spagna, Puigdemont rimane libero ma non potrà lasciare il Belgio

Spagna, Puigdemont rimane libero ma non potrà lasciare il Belgio

Il giudice belga si è rifiutato di eseguire il mandato di arresto europeo a carico dell'ex presidente catalano Carles Puigdemont e dei suoi 4 ex ministri. I cinque resteranno in libertà vigilata. Oltre all'obbligo di permanenza è stato deciso il ritiro del passaporto e dovrà comunicare il proprio domicilio e restare a disposizione del giudice. "Ma ora scopriamo che era falso che tutto fosse aperto alla discussione", ha scritto Puigdemont sul Guardian.

Il giudice belga incaricato di decidere sul mandato di arresto europeo per Puigdemont e i suoi quattro ex ministri ha adesso 15 giorni per convocare i componenti del governo catalano deposto davanti a un tribunale di prima istanza a Bruxelles, tribunale che deciderà sul mandato emesso dalla giustizia spagnola.

Venezia, il corpo di un neonato in un centro per i rifiuti
L'autopsia , che sarà disposta dalla procura di Venezia , dovrà stabilire se il bimbo è stato abbandonato quando era ancora vivo e le cause del decesso.

Ormai la questione catalana ha investito anche il Belgio. L'intero procedimento potrebbe durare fino a 90 giorni.

Lo ha anticipato via twitter il vice presidente dell'organizzazione per l'indipendenza della Catalogna, Agusti Alcoberro. Puigdemont e gli altri "hanno solo applicato il mandato che hanno ricevuto dai loro elettori". "Questo - ha aggiunto - sta accadendo in uno Stato europeo in un silenzio assordante". Perciò, in un arco di tempo che abbraccia le ventiquattro ore, la magistratura belga deve prendere una decisione e, dinanzi a sé, ha diverse strade. Mi chiedo che cosa sta aspettando l'Europa.