Sportivo

Valentino Rossi ed il futuro: "Deciderò il prossimo anno. Mi piacerebbe continuare"

Valentino Rossi ed il futuro:

È un momento importante, sono contento perché ci arrivo abbastanza bene in questa settimana che finalmente sono potuto stare un po' a casa. " Valentino si espone anche sull'argomento del Mondiale di Formula 1, da lui sempre seguito con particolare attenzione: "Ad un certo punto credevo davvero che la Ferrari e Vettel potessero vincere - ammette - ma hanno avuto alcuni episodi sfortunati che hanno compromesso tutto. La molla è la passione, quella passione che ritrovo anche nel lavoro delle persone che lavorano in Yamaha". Cosi' Valentino Rossi a Sky Sport24 parla dell'ultimo impegno stagionale al "Ricardo Tormo". Hanno analizzato i dati, hanno delle idee, delle cose da provare. Comunque a Valencia sarà bello essere lì a lottare con Dovizioso e Marquez.

Una Yamaha non sempre perfetta, le gomme che lo hanno tradito in diverse occasioni, anche quando sembrava davvero fatta, e poi quell'incidente di motocross che lo ha costretto a saltare, in una fase cruciale del Mondiale, il Gran Premio di San Marino e a presentarsi a quello di Aragona in condizioni menomate, hanno fatto abbassare in anticipo la sbarra sulla sua stagione.

Studenti protagonisti alla celebrazione del IV Novembre
Il mio pensiero va, con una certa commozione, a tutti i miei concittadini ed anche ai miei parenti defunti che hanno fatto la guerra.

La MotoGp è pronta ad emettere il proprio verdetto, l'ultima gara in programma servirà a decretare chi tra Marc Marquez e Andrea Dovizioso sarà il campione del mondo 2017. Con loro condivido stile e approccio. Rossi, all'epoca, si stava giocando il mondiale con il compagno di squadra Jorge Lorenzo mentre Marquez era ormai tagliato fuori dalla contesa; nonostante questo, però, lo spagnolo scese in campo per aiutare il connazionale. "Tra l'altro Lewis deve ancora venirmi a trovare al ranch, forse verrà a dicembre, ci stiamo organizzando per il suo arrivo".