Internazionale

Il Papa proibisce le sigarette in vaticano

Il Papa proibisce le sigarette in vaticano

Un milione di persone danneggerebbero il fragile ecosistema della zona.

Speriamo che almeno i devoti ascoltino, invece, la voce del Papa che, attraverso l'intervento del direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke, ha fatto sapere ai giornalisti: "Il Santo Padre ha deciso che il Vaticano terminerà la vendita di sigarette ai propri dipendenti a partire dal 2018.". "Non intendiamo contribuire ad una pratica che danneggia la salute" con queste parole, il portavoce della santa sede Greg Burke ha annuciato la decisione del pontefice. Le sigarette, vendute ai dipendenti e pensionati del Vaticano ad un prezzo scontato, erano fonte di reddito per la Santa Sede.

Valentino Rossi ed il futuro: "Deciderò il prossimo anno. Mi piacerebbe continuare"
La molla è la passione, quella passione che ritrovo anche nel lavoro delle persone che lavorano in Yamaha". Cosi' Valentino Rossi a Sky Sport24 parla dell'ultimo impegno stagionale al "Ricardo Tormo".

Sigarette vietate in Vaticano a partire dal 2018. Papa Francesco, che a 20 anni ha subito l'asportazione di un polmone, si e' quindi dimostrato sensibile all'allarme lanciato a piu' riprese dall'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms), secondo la quale ogni anno il tabacco uccide ben 7 milioni di persone.