Internazionale

Minorenne denuncia stupro. Il sacerdote: "Non provo pietà per lei"

Minorenne denuncia stupro. Il sacerdote:

"Se nuoti nella vasca dei piranha non puoi lamentarti se quando esci ti manca un arto".

A scrivere queste parole sul suo profilo Facebook - secondo quanto riporta il sito di Radio Città del Capo, un'emittente locale bolognese - è don Lorenzo Guidotti, sacerdote della parrocchia San Domenico Savio, nel quartiere San Donato a Bologna. A me sembra di sognare! Ma dovrei provare piet...? No! "Quella la tengo per chi è veramente VITTIMA di una città amministrata di ****, non per chi vive da barbara con i barbari e poi si lamenta". "Chi sceglie la cultura dello sballo lasci che si divertano anche gli altri", ha aggiunto il parroco. Questa volta ha sentenziato il suo giudizio sulla vicenda raccontata in un articolo intitolato: "Stuprata in un vagone alla stazione di Bologna", che parlava di una minorenne, violentata da un ragazzo conosciuto in piazza Verdi, con cui aveva bevuto molto. I due sarebbero poi arrivati insieme in stazione, dove la minore sostiene di aver subìto la violenza. Si sarebbe svegliata poi mezza nuda e derubata della borsa. E dopo la cavolata di ubriacarti, con chi ti allontani?

Il commento di don Lorenzo Guidotti si accende immediatamente di toni razzisti accennando all'accoglienza degli immigrati e definendo ironicamente i magrebini: "Notoriamente, soprattutto in piazza Verdi, veri gentleman, tutti liberi professionisti, insegnanti, gente di cultura, per bene. Adesso capisci che oltre agli alcolici ti eri già bevuta tutta la tiritera ideologica sull'accogliamoli tutti?. tesoro. a questo punto, svegliarti seminuda direi che è il minimo che potesse accaderti". Non ci sono solo quelle che come minimo potrebbero sembrare battute infelici sulla pagina Facebook di Don Lorenzo Guidotti. "Anche se tutti, io no!" e frasi del tipo "Se qualcuno pensasse di trasformare la Chiesa cattolica in una delle tante Ong.se qualcuno pensasse di traghettare la Chiesa di Roma verso Lutero (.) beh, non avrebbe proprio capito nulla!".

Andrea Pirlo dice addio al calcio giocato
Ultimi, ma non per importanza, voglio dire grazie ai tifosi che mi hanno sempre mostrato il loro supporto in tutto il mondo. Tutta la gente che ha reso così incredibile. "Sarete sempre dalla mia parte, e nel mio cuore", conclude.

Infine, "a voi giovani ragazze, ma non lo vedete che vi hanno fatto il lavaggio del cervello? Ve lo state facendo mettere in quel posto e dite pure grazie!". Non posso che dolermi con me stesso per i termini usati.

E don Guidotti ha preso una posizione spietata non solo contro di lei, ma anche contro chi frequenta piazza Verdi e contro gli immigrati.

Il prete esprime tutta la sua indignazione scagliandosi non contro l'autore della violenza, ma contro la ragazza che l'ha subita. Chiara la sua idea anche su eventuali furti in casa: "Il proprietario ha diritto a sparare a vista anche se il ladro fosse disarmato!".