Medicina

Sorelline siamesi separate al Bambino Gesù: "Ora stanno bene"

Sorelline siamesi separate al Bambino Gesù:

Ma le due gemelline siamesi provenienti dall'Algeria sono state separate al termine di un eccezionale intervento chirurgico all'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Nel corso dell'intervento, durato oltre 10 ore, i 40 medici che si sono alternati in sala operatoria hanno diviso le costole e il fegato delle due bimbe, oltre a ricostruire lo sterno (prima inesistente) e il diaframma. Sono passati trent'anni dal primo intervento effettuato proprio nello stesso ospedale ed uno dei pochissimi casi di separazione i fratelli siamesi effettuata qui nel nostro paese.

L'intervento sulle gemelline è stata eseguita sabato 7 ottobre 2017 ed è durata circa 10 ore, 2 delle quali dedicate alla preparazione anestesiologica, le restanti alla separazione delle gemelle e alla ricostruzione dell'addome e del torace.

Rayenne e Djihene sono rimaste unite per 17 mesi per l'addome e il torace in comune. Una speciale procedura ha poi consentito di dimezzare la durata dell'operazione (in media di 18-20 ore) riducendo il tempo di esposizione delle bambine all'anestesia.

Bob Dylan a Firenze: unica data toscana il 7 aprile
La data fissata per l'esibizione, che si svolgerà al Palabam, è l'8 aprile. Biglietti in vendita a partire da venerdì 10 novembre.

Per preparare al meglio il delicato intervento, erano stati realizzati modelli e stampa in 3D delle gemelle, per non lasciare nulla al caso.

"Ringraziamo di cuore Papa Francesco per la grande opportunità che ci ha dato per le nostre bambine", hanno detto i genitori delle bimbe in una conferenza stampa al Bambino Gesù.

Gemelle siamesi separate! L'intervento, perfettamente riuscito, senza una giornata importante per l'ospedale Bambino Gesù di Roma. Il percorso clinico e chirurgico delle piccole pazienti algerine e burundesi rientra nell'ambito delle missioni umanitarie promosse dall'ospedale pediatrico della Santa Sede.