Sportivo

Nazionale calcio, Buffon: "Culliamo il sogno Mondiale". Ventura: "Tattica, cuore e determinazione"

Nazionale calcio, Buffon:

Abbiamo analizzato e preso coscienza di tutto ciò che abbiamo fatto. Ma è normale, quando un allenatore si siede sulla panchina della Nazionale. Bisogna fare una partita giocata con le capacità e le conoscenze che hanno i calciatori che oggi sono ancora più consapevoli di poter ribaltare il risultato, tutto il resto sono chiacchiere. Ho soltanto detto che poteva essere gestita in maniera più corretta. La tattica è importante, ma da sola non basta, come non bastano da soli cuore e determinazione. Ascolto i consigli degli altri, ma alla fine decido io. "Usiamo la nostra testa, il campo ci dirà se avremo ragione". Sono teso ed è inevitabile vista la posta in palio e il senso di responsabilità che ognuno di noi deve avere. Non cambia niente per quel che riguarda il mio futuro e il mio rapporto con la Nazionale.

Per Buffon la sfida di domani è il classico bivio da dentro o fuori: al capitano è capitato chissà quante volte nella sua ultradecennale carriera.

Il commissario tecnico ha di recente rinnovato il contratto fino al 2020, ma una mancata qualificazione al Mondiale potrebbe segnare la fine della sua epoca. E' da venerdì che sono in uno stato di giusta tensione e motivazione, perché so che non avrei avuto il tempo di comprimermi e demotivarmi.

Un concentrato di personalità sicuramente forti a parole, davanti ai microfoni e magari anche negli spogliatoi dei loro club e della nazionale, ma che in campo non fanno più la differenza come una volta. "Non che la Svezia non lo faccia, ma ci teniamo alla correttezza".

SVEZIA - "La Svezia gioca in un modo consolidato ormai da 20 anni". Noi siamo l'Italia, se ci qualifichiamo, lo faremo giocando al calcio.

Perché Roberto Spada non è stato arrestato subito?
Marsella ha ottenuto il 9 per cento dei voti, un risultato storico visto che alle ultime elezioni aveva ottenuto l'1,85 per cento. Per comodità volevamo andare all'Ospedale Grassi ma non ce la siamo sentita di rimanere ad Ostia .

Buffon parla dell'apporto che vorrebbe da San Siro: "Se il pubblico accetta qualche piccola sbavatura, il giocatore si sente aiutato e in qualche modo spinto".

Approcciare la gara con uno spirito critico porterebbe solo malefici.

Italia-Svezia. Giampiero Ventura, in compagnia del capitano Gigi Buffon, si è presentato in sala stampa alla vigilia della gara di ritonro dei play off per l'accesso al Mondiale.

Tra gli avversari lo stuzzica Krafth del Bologna: "Ringrazio il ct dell'Italia, mi ha dato una mano non mettendomi di fronte Insigne..."