Internazionale

Terremoto di magnitudo 7.3 in Iraq, vicino al confine con l'Iran

Terremoto di magnitudo 7.3 in Iraq, vicino al confine con l'Iran

Secondo l'Istituto statunitense, l'epicentro è stato localizzato a 30 chilometri da Halabja, nel Kurdistan iracheno.

Si parla già di danni conseguenti alla forte scossa di terremoto: stando a quanto riportato dalla Repubblica, in Iran sono stati registrati danni ingenti in almeno otto villaggi, mentre il alcune zone è saltata la corrente.

Mafia: colpo alla famiglia di Borgo Vecchio, 17 fermi
Cosa nostra , ha aggiunto, " oggi appare indebolita, ma sempre viva " ed impegnata nella ricerca quotidiana e ossessiva di denaro. Alcuni commercianti, interrogati, hanno confermato le condizioni imposte da Cosa nostra .

Almeno sei persone sono morte nella città iraniana di Ghasr-e Shirin, vicino al confine con l'Iraq, secondo quanto riferito dal governatore della città, citato dall'agenzia Irna. Il centro sismografico europeo-mediterraneo, ha rilevato invece un'intensità di 7.2 gradi nella scala Richter.

Il sisma è stato avvertito anche a notevole distanza nelle grandi città, sopratutto ai piani alti degli edifici, dove la gente è scesa in strada impaurita. La scossa di terremoto ha colpito l'Iraq e l'Iran poco dopo le 21 ora locale. Una scossa nitidamente avvertita anche in Turchia, Siria e Armenia, che ha provocato dei crolli e, ancora le notizie sono frammentarie, con buona probabilità potrebbero esserci parecchie vittime.