Finanza

Bonifico istantaneo al via

Bonifico istantaneo al via

Anche senza orientarsi verso un conto corrente 100% on line è assolutamente alla portata di tutti oggi evitare code in filiale per bonifici e operazioni di routine autorizzabili a distanza, tra l'altro riducendo o azzerando i costi associati. Sarà possibile da oggi grazie al bonifico istantaneo.

Quanto a Intesa San Paolo, il costo sarà di 0,60 centesimi (cioè 4 centesimi per ogni mille euro) che andrà ad aggiungersi al costo del bonifico normale così come previsto dal proprio conto corrente.

Pare infatti che tra i giovani del Nord Europa questo strumento venga utilizzato molto, quando devono scambiarsi velocemente dei soldi (ad esempio anche per pagare una cena).

Sono diciotto gli istituti di credito che offriranno questo servizio
Sono diciotto gli istituti di credito che offriranno questo servizio

È operativo il nuovo schema di pagamento europeo che consente di trasferire denaro in modo pressoché immediato 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per 365 giorni all'anno, fine settimana e vacanze comprese.

Le banche vogliono sottolineare comunque che il bonifico istantaneo ha una commissione comunque più bassa di un bonifico urgente.

Nel 2016 l'utilizzo di strumenti alternativi al contante in Italia ha fatto registrare una crescita dell'8% rispetto all'anno precedente: in particolare, i pagamenti via internet - bonifici e operazioni con carte effettuati online - sono aumentati del 13%, mentre gli acquisti con carta fatti ai terminali POS sono cresciuti del 14%. "Di certo è uno strumento utile, un'opportunità in più per l'utente - ha sottolineato Carlo De Masi, presidente di Adiconsum nazionale - mi viene in mente un genitore che ha un figlio che studia all'estero, ad esempio, che può trovarsi nella necessità di fargli avere subito qualche euro". Unicredit, Intesa San Paolo e Banca Sella sono le banche che offriranno questo servizio in Italia.

D'Alessio, tutta la verità sulla crisi con Anna Tatangelo
Una ventina di tournée, 10 volte il giro del mondo, 10 album, programmi televisivi, concerti negli stadi e all'Olympia di Parigi. Effettivamente Tatangelo aveva parlato proprio in questi termini della sua crisi con lo storico compagno.