Finanza

Tassa sui rifiuti, Vibo Valentia città meno cara della Calabria

Tassa sui rifiuti, Vibo Valentia città meno cara della Calabria

308 euro: a tanto ammonta la tassa annuale nel 2017 sui rifiuti urbani in Abruzzo, rispetto ai 300 euro di media nazionale e in deciso aumento (+6,5%) rispetto ai 289€ del 2016.

Sono tutte del Sud, tranne Pisa, le 10 citta' con la tassa sui rifiuti piu' cara, con una spesa annua che supera i 400 euro. Confrontando i singoli capoluoghi di provincia, Belluno si conferma la citta' piu' economica (149 euro all'anno), Cagliari la piu' costosa (549 euro).

In testa L'Aquila (375 euro), ma l'incremento record è a Chieti (338€, +25,2%).

Napoli-Shakhtar 3-0,Sarri: "Dimostrato che ci teniamo alla Coppa"
Ci fa piacere della prestazione, ci fa piacere di aver dimostrato che ci teniamo anche alla Coppa ma purtroppo non dipende da noi. E' uno di quei giocatori che non può rientrare nei turnover perché è importantissimo.

"Il triste primato che però conserviamo è quello della raccolta differenziata che, secondo i dati dell'Osservatorio sui rifiuti di Cittadinanzattiva, ci vede all'ultimo posto. - conclude - Dati sconfortanti, che si ripetono praticamente anno per anno e che pesano in maniera molto pesante su famiglie e imprese siracusane". La Campania è la regione più cara (418 euro annui), il Trentino Alto Adige quella più economica (197 euro). Quelle più virtuose sono Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia, Friuli Venezia Giulia che confermano la tendenza degli ultimi anni. Le regioni fanalino di coda sono la Sicilia, l'unica a non raggiungere la soglia del 20%, e il Molise.

In Abruzzo, si registra una percentuale di raccolta differenziata pari al 53,8% (+4,5 % rispetto al 2015). In Calabria e Basilicata invece nel corso di un solo anno è aumentata considerevolmente la percentuale di raccolta differenziata. "Chiediamo che quanto meno i Comuni diano sostegno alle famiglie nei calcoli di quanto effettivamente queste avrebbero dovuto pagare".