Finanza

Bitcoin supera quota 11.000 dollari, timori su bolla speculativa

Bitcoin supera quota 11.000 dollari, timori su bolla speculativa

E non è escluso chela criptovaluta possa davvero salire a questi livelli.

E' il ritmo della crescita ad essere impressionante: un anno fa il valore di Bitcoin si aggirava attorno ai 735 dollari.

Questa sensibile correzione era comunque attesa: il Bitcoin è infatti un asset molto volatile e spesso, da inizio anno, ad un rally è seguito un veloce deprezzamento di oltre il 20%. Una posizione in linea con quella espressa nelle settimane scorse da Mario Draghi, secondo il quale le criptovalute non sono ancora abbastanza mature da richiedere regole. Kay Van-Petersen, strategist macro globale, ha detto che sarà possibile "raggiungere i 100.000 dollari in Bitcoin in 10 anni", aggiungendo che in futuro "si finirà per avere una criptovaluta come valuta di riserva mondiale".

Dopo essere aumentata di oltre il 1.000 per cento, la moneta virtuale creata nel 2008 oggi ha guadagnato il 15%, toccando 11.395 dollari sulla lussemburghese Bitstamp, una delle più grandi e liquide piattaforme di scambio per criptomonete. Inutile dire però che sono anche un aiuto al riciclaggio e alle transazioni finanziarie coperte: una banda che vendeva farmaci contraffatti si faceva pagare in bitcoin.

Presentato il Giro D' Italia 2018
Poi altro crocevia, la madre di tutte le tappe , vista la presenza del britannico-keniano: la cronometro di Rovereto. Al Nord ci sarà la resa dei conti; 19 maggio: Zoncolan .

I Bitcoin e le criptovalute stanno vivendo nell'ultimo periodo un momento di evidente popolarità , complice anche i valori altissimi raggiunti nell'ultimo periodo da questa moneta virtuale.

Gli aumenti esorbitanti di bitcoin se da una parte fanno sognare gli investitori più temerari, dall'altra hanno tutti i sintomi di una nuova bolla speculativa che mette in allerta le istituzioni finanziarie. Hanno dichiarato di voler tenere bitcoin in portafoglio aspettando valori ben più alti, vicini in media ai 200 mila dollari. Exxon Mobil vale quasi 348,8 miliardi.

Si stima che i cosiddetti miners, ovvero i soggetti che cercano i bitcoin utilizzando supercomputer e software speciali allo scopo, siano arrivati a consumare una quantità di corrente elettrica pari a quello di un paese come il Marocco.

Tutela del risparmio: la vendita di bitcoin non viene considerata attualmente un'offerta di prodotti finanziari e non è soggetta pertanto alle valutazioni di adeguatezza ed appropriatezza che sarebbero altrimenti obbligatorie. Il suo fascino è anche tutto qui.