Internazionale

Inchiesta "Ruby ter": Berlusconi rinviato a giudizio a Siena

Inchiesta

Silvio Berlusconi rinviato a giudizio.

Sempre nel caso Ruby Ter, è stato chiesto un altro rinvio a giudizio questa volta dal pm di Torino Laura Longo.

Il rinvio a giudizio di oggi riguarda nello specifico un pagamento, di natura corruttiva secondo l'accusa, che sarebbe stato effettuato nel territorio di competenza della procura di Siena a favore di Danilo Mariani, pianista delle cene di Arcore. Il leader di Forza Italia avrebbe fatto regali e versato denaro alle ragazze da lui ospitate ad Arcore affinché "ammorbidissero" la loro versione.

Emerson: 'Futuro? Le attenzioni degli altri club mi fanno piacere, ma...'
Sul futuroHo un contratto con la Roma ma le voci mi fanno piacere perché vuol dire che ho fatto un bel lavoro, sono contento qua. La nuova filosofia di gioco è molto offensiva, proviamo sempre a pressare e a stare corti e questo mi piace.

Il processo si svolge a Siena perchè è proprio nella città natale di Mariani che si sarebbe consumato, nel suo caso, l'atto corruttivo.

Soldi che in realtà sarebbero stati versati, sostiene l'accusa, per indurre indurre Mariani a rendere falsa testimonianza. Mariani e la moglie pare conoscano molto bene l'ex premier Silvio Berlusconi, visto che in molte occasioni hanno partecipato alle serate dell'ex cavaliere con tanto di musica, piano bar presso le Residenze di Milano Roma Villa Certosa e Antigua. "Non c'erano contatti fisici tra Berlusconi e le sue ospiti ma solo strette di mano", dichiara Mariani il quale avrebbe anche raccontato un episodio con protagonista la stessa Ruby. Mentre Silvio Berlusconi "stava seduto e parlava con gli ospiti". Il Gup Malavasi ha respinto le eccezioni preliminari presentate dalla difesa dell'ex presidente del Consiglio, gli avvocati Franco Coppi del foro di Roma, Federico Cecconi del foro di Milano e Enrico De Martino del foro di Siena. L'inchiesta è arrivata a Siena da Milano per motivi di competenza territoriale.