Sportivo

Roma-SPAL, Di Francesco: "Ai ragazzi chiedo concentrazione. Schick? Valore aggiunto"

Roma-SPAL, Di Francesco:

"Abbiamo rispetto per Spal che avrebbe meritato di più anche contro il Chievo, vanno presi con le molle perché davanti hanno esperienza". La partita più importante per la Roma si giocherà tra lunedì e martedì in Conferenza dei Servizi: dalla Pisana passa il futuro dello Stadio della Roma.

Apre la 15^ giornata Roma-Spal con i giallorossi che hanno l'obbligo di tornare alla vittoria dopo il mezzo passo falso di domenica scorsa con il Genoa. Scudetto al Napoli? Ha le potenzialità per vincerlo, ma spero che lo scudetto arrivi un po' più a nord di Napoli. Come ogni figlio, nei momenti di difficoltà le persone non vanno abbandonate ma vanno aiutate. Il codice di comportamento è chiaro, e lui pagherà le conseguenze di questo regolamento da me condiviso. A centrocampo invece Gonalons sostituirà lo squalificato De Rossi e Pellegrini prenderà il posto di Nainggolan. Poi si riparte da 0 dando qualcosa in più, stando più attenti agli atteggiamenti perché non possiamo più permetterci certi errori. Ora mettiamo da parte, lui che è romanista ha bisogno del sostegno dei suoi tifosi. Come mai? Per lui ci sarà una chance domani?

Contro la SPAL, senza Nainggolan e Perotti neppure convocati, a completare il tridente insieme a Dzeko saranno El Shaarawy e uno tra Schick e Cengiz Under. Lo stesso Defrel quando è entrato lo ha fatto molto bene. "Perotti? Decideremo oggi, ma non vogliamo rischiare quindi difficilmente sarà titolare".

"Libere D": iniziativa contro la violenza sulle donne
Nella provincia di Bergamo sono state ben 474 le donne che si sono rivolte (e sono state aiutate) ai centri antiviolenza presenti sul territorio nel 2017.

"Lorenzo è un '96, e io dico sempre che i giovani vanno supportati, non messi alla gogna o attaccati. Deve vivere con serenità questa nuova avventura, io sono qua per quello, per cercare di fargli assimilare e vivere le partite e la partita di domani con tranquillità".

"Cambi di modulo? Non sono più integralista, questo lo diamo per assodato, giusto?"