Sportivo

Inter, Icardi: "Real Madrid? Ho già tutto qui in nerazzurro"

Inter, Icardi:

Tra gli obiettivi, anche Mauro Icardi: Perez non vuole aspettare l'estate per lanciare l'assalto al centravanti dell'Inter. C'è la convinzione che il gruppo attuale, sotto la guida di Spalletti, potrà fare bene.

Un ennesimo risultato fondamentale per sé e per la squadra, che si godrà fino al prossimo weekend la vetta solitaria della classifica come non accadeva mai. Noi abbiamo sempre ragionato settimana dopo settimana, non è questione di nascondersi.

"Decisiva non lo può essere una partita giocata a dicembre". Poi vedremo le conseguenze di un'eventuale vittoria. Un ulteriore attestato di come stiano andando a gonfie vele i rapporti tra la punta argentina e la società.

Cagliari, a Bologna arriva il primo pareggio dell'anno ed è un peccato
Dopo due vittorie consecutive, il Bologna non riesce a vincere contro il Cagliari di Diego Lopez . Erick PULGAR - Si rende insidioso su punizione, ma fa girare poco la palla.

Il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio ha parlato ai microfoni de "La Domenica Sportiva". Non c'è paura, semmai doveroso rispetto per la squadra più forte d'Italia - ammette il ds nerazzurro -.

Non credo ci sia bisogno di convincere Icardi a legarsi ulteriormente all'Inter. In questo momento diventa 'La Partita'. Higuain ha completato lo sviluppo, Icardi può crescere ancora. Il cambio di panchina ha portato nuove idee di gioco e tanti stimoli ai nerazzurri, sopratutto a Mauro Icardi, che non solo ha il privilegio di godersi il primato con la sua Inter, ma ha avuto anche la bravura di essere in testa alla classifica dei capocannonieri.