Internazionale

Liberi(e)Uguali, un simbolo dedicato a chi …

Liberi(e)Uguali, un simbolo dedicato a chi …

Noi faremo una campagna elettorale in modo rispettoso.

La sua scelta è stata paragonata a quella di altri presidenti di assemblee parlamentari, da Gianfranco Fini a Fausto Bertinotti, ma in realtà è messo peggio dei suoi predecessori, che almeno avevano guidato una formazione politica di un certo rilievo che aveva rotto con un alleato predominante. Il presidente del Senato continua: "È una vita che ho posizioni di guida, ho guidato magistrati, processi, credo che posso guidare una formazione politica".

Premetto che non ero per niente fiducioso circa la presentazione del nuovo simbolo, da sempre la Sinistra si caratterizzata per dare poco valore all'immagine.

La gaffe è presto spiegata: il sito del Senato, nella pagina dedicata al suo presidente, riporta un widget, ovvero un riquadro, in cui appaiono automaticamente tutti i tweet di Pietro Grasso. Ma per ore Falcone e Montanari hanno deciso di non aderire al progetto di Grasso e hanno dichiarato di continuare a tessere rapporti politici con altre aree della sinistra come gli eredi di Rifondazione comunista e i movimenti ambientalisti.

Sportiello: "Ho fatto il mio dovere. Nella ripresa abbiamo retto l'urto"
Adesso abbiamo quattro partite con la Coppa Italia , pensiamo di partita in partita: vogliamo passare il turno. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile ma lo e' stata poi anche per loro.

Nel corso della trasmissione, Grasso ha anche presentato il simbolo del partito: "Non volevo il nome nel simbolo, ma mi hanno detto che è come il braccialetto che si mette al polso dei neonati. Il mio obiettivo - ribadisce - è allargare, nessuna preclusione verso il Pd o M5s dopo le elezioni".

Ai dirigenti del Partito democratico piace tantissimo il pluralismo in tv, basta che non lo si usi con i nemici bersaniani. "Ma continueremo ad avere rispetto per le persone". Quindi decritta la E, a forma di foglioline, che a suo dire indica "il valore delle donne nel movimento", auspicandoche presto la Presidente della Camera, Laura Boldrini, sarà con lui.

Ma la sfida per il leader del Carroccio parte soprattutto dal duello con il segretario del Pd: "non appena ci faranno conoscere i collegi io sono pronto a sfidare Renzi in tutti quelli dove lui vorrà candidarsi". "Il declino delle istituzioni", ha scritto l'ex senatore di Fi Augusto Minzolini su twitter pubblicando anche lo screenshot della pagina 'incriminata'.Ovviamente non c'è dolo ma una grossa svista di chi si occupa del sito internet di Palazzo Madama certamente sì.