Cultura

Grave lutto per Rihanna: cugino ucciso in una sparatoria

Grave lutto per Rihanna: cugino ucciso in una sparatoria

"Riposa in pace, cugino", ha scritto Rihanna sul proprio account Instagram ufficiale: "Non posso credere che solo la scorsa notte ci stavamo stringendo in un abbraccio". Mai avrei immaginato che si sarebbe trattato dell'ultima volta in cui avrei sentito il calore del tuo corpo.

Rihanna ha postato anche una foto che la ritrae sorridente insieme al cugino ucciso nelle ultime ore. "Ti voglio bene". Ha poi aggiunto l'hashtag #endgunviolence.

Non è ancora del tutto chiara la dinamica dei fatti, ma pare che il giovane Kaiseen sia stato colpito a morte da uno sconosciuto. Rihanna aveva un ottimo rapporto con suo cugino Tavon: il 20 febbraio scorso, giorno del 29esimo compleanno della cantante, Tavon aveva pubblicamente dedicato parole molto sentite nei riguardi della celebre cugina ("La tua presenza nella mia vita è fonte di gioia e felicità").

Cuba, esplodono i fuochi d'artificio alla festa: 39 feriti, 8 sono gravi
Quanto alle cause dell'accaduto, i media locali riferiscono che il ministero dell'Interno locale ha aperto un'indagine. A riferire la notizia il servizio di informazione su Internet del governo, Cubadebate .

Ancora pochi gli elementi in possesso della polizia, che continua a svolgere le sue indagini.

Secondo quanto riporta il giornale locale Nation News, ieri, intorno alle 7 del pomeriggio, il 21enne cugino della cantante stava camminando per St Michael quando è stato raggiunto da un uomo che ha esploso una serie di colpi contro di lui. Attualmente non se ne conoscono ragioni e motivazioni. Il giovane è rimasto ucciso mentre si accingeva a entrare nella propria abitazione, a Barbados. Il legame tra Tavon e Rihanna era profondo. Il giovane non sarebbe morto sul colpo, ma durante il trasporto in ambulanza verso il vicino ospedale cittadino (Queen Elizabeth Hospital).