Tecnologia

Napoli. Bambino deceduto al Santobono, Borrelli: "Si faccia subito chiarezza"

Napoli. Bambino deceduto al Santobono, Borrelli:

Era stato condotto all'Ospedale Santobono-Pausillipon di Napoli ieri sera accusando dolori addominali e diarrea, oltre a febbre e ad un'infiammazione delle vie aeree, in uno stato classificato al Pronto Soccorso della struttura come codice verde. In base a una prima ricostruzione, il bimbo di Ercolano era stato trasportato ieri sera al Pronto soccorso del Santobono perché lamentava dolori all'addome.

Però questa mattina, intorno alle 7, il bambino è giunto al pronto soccorso in arresto cardiaco ed è stato constatato il decesso.

Alle 7 del mattino di oggi il bimbo si è ripresentato in ospedale, era in arresto cardiaco.

L'ospedale pediatrico Santobono ha intanto diffuso una nota in cui precisa che, successivamente all'esame del piccolo, 'il quadro clinico è stato ritenuto, in conformità alle linee guida ordinariamente seguite, non abbisognevole di ricovero e il piccolo è stato reinviato al domicilio, con prescrizione di farmaci e richiesta di controllo presso il curante dopo 24 ore'. E, nonostante i tentativi di rianimazione, è morto dopo pochi minuti.

Totti rivela: "Juve, c'è una sola cosa che ti invidio"
Speriamo veramente che questa Roma possa crescere e migliorare sotto tutti i punti di vista", sottolinea. Quella non è assolutamente cambiata.: "Per me è Messi, ma non ditelo a Cristiano Ronaldo e Neymar".

I sanitari dell'ospedale hanno richiesto un riscontro autoptico e la direzione aziendale ha affidato a una commissione costituita dal direttore medico del presidio, dal responsabile del rischio clinico e dal professor Pierpaolo Di Lorenzo, medico legale della università Federico II, l'incarico di verificare e riferire sull'accaduto.

"Dall'inizio del 2017 - sottolineano - circa 100mila bambini sono stati accolti dal Pronto soccorso del Santobono, un reparto che è considerato un'eccellenza in Italia".

La direzione dell'azienda, si legge ancora nella nota, "fiduciosa nell'azione delle autorità competenti, così come della professionalità e abnegazione dei propri sanitari, esprime alla famiglia sentite condoglianze e la più fattiva vicinanza, assicurando la massima collaborazione nell'individuare le cause della dolorosa vicenda".