Tecnologia

Capodanno con la Superluna

Capodanno con la Superluna

Il 2018 comincia con uno spettacolo mozzafiato nei cieli: la Superluna. Il 31 gennaio 2018 invece ci sarà un'eclissi totale di Luna che purtroppo non sarà visibile dall'Italia.

E' chiamata Superluna sia la Luna Piena che la Luna Nuova, quando si verifica a ridosso del perigeo lunare, cioè con il nostro satellite alla minima distanza dalla Terra.

Belotti, infortunio in allenamento: i tempi di recupero per l'attaccante
Comunque, non proprio una stagione fortunata per l'attaccante principe del Toro. Resta dunque da capire se si tratta di trauma contusivo o distorsivo.

Il Virtual Telescope, grazie ai suoi strumenti mobili, riprenderà la prima Superluna dell'anno mentre sale sull'orizzonte di Roma, tra i più famosi monumenti della Città Eterna, condividendone la visione con i curiosi di tutto il mondo. La partecipazione è gratuita ed è sufficiente accedere a questo sito.

E' anche la più vicina e la più grande delle tre (circa del 7 per cento in più rispetto alla media) e dell'intero 2018, che ci riserverà solo le due Superlune piene di gennaio, più due Superlune nuove, dunque inosservabili. Il nostro satellite, infatti, raggiungerà la minima distanza dalla Terra (perigeo) il primo gennaio, alle 22.56, poche ore dopo, raggiungerà anche la fase piena e apparirà dunque più luminoso e più grande. Le variazioni sono modeste, sempre secondo quanto affermano gli esperti, ma il fascino dell'evento indiscutibile, anche perché spingerà più persone del solito ad ammirare il cielo.