Sportivo

Donnarumma sul futuro: "Resto al Milan. Ho 4 anni di contratto"

Donnarumma sul futuro:

Il portiere del Milan Gigio Donnarumma ha parlato ai microfoni di Sky dopo il pareggio ottenuto sul campo della Fiorentina: "Abbiamo trovato la continuità, dopo il derby vinto serviva un risultato positivo a Firenze".

SUL FRATELLO E SUL FUTURO- "Sono orgoglioso di Antonio, avevo male e non riuscivo a giocare, è entrato lui. A gennaio?". Ho quattro anni di contratto, questa è la mia risposta.

Attacco a chiesa copta, 10 morti
Sono invece cinque le persone rimaste ferite, tra cui due in gravi condizioni, ha aggiunto il ministero. Anche il Segretario generale della Lega Araba, Ahmed Aboul-Gheit, ha condannato l'attacco terroristico.

Sulle 100 presenze nel Milan: "Sono orgoglioso di aver fatto 100 presenze. Siamo stati bravi a riprendere in mano il match dopo il gol subito da Simeone, bravo Calhanoglu nel gol del pareggio e bravi noi a riprendere la partita". Battuto da Simeone, ma ancora decisivo: " La parata più difficile di questa sfida? Ci ha pensato Çalhanoğlu, uno dei più contestati da quest'avvio di stagione per il rendimento al di sotto delle aspettative e l'investimento sostenuto (circa 25 milioni), a rimettere le cose a posto. Sono davvero orgoglioso, ringrazio tutti per questo traguardo. Ho 4 anni di contratto, non devo dire niente. Ha continuato a lavorare sempre. Sono felice per lui per la bella prova nel derby di Coppa Italia.

Piccola battuta relativamente allo striscione di qualche settimana fa dei tifosi rossoneri della Curva Sud contro i fratelli Donnarumma: "Dispiace per lo striscione dei tifosi contro di me e lui..."