Internazionale

Ragazzi sparano in aria, ferito 12enne

Ragazzi sparano in aria, ferito 12enne

Cinque ferimenti sono avvenuti nel cosentino ed altre tre nel lamentino, in provincia di Catanzaro.

Il bilancio dei feriti a causa dei fuochi d'artificio è pesantissimo. Nel Casertano, i feriti sono 4: 2 ad Aversa e 2 a Sessa Aurunca Il piu' grave con la mano sinistra ustionata e un prognosi di 20 giorni, un altro con bruciature alla coscia destra ad Aversa; per quanto riguarda i due di Sessa Aurunca ancora una mano ustionata e un naso bruciato. Il più piccolo ha solo 8 anni ed è ferito alla mano destra per lo scoppio di un petardo. Un 23enne è giunto invece alla clinica Villa Betania con una ferita alla mano e ha perso due dita della mano destra; trasferito all'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli, la prognosi è di 25 giorni.

Inter, Candreva e il giallo dello sputo: "Niente contro i tifosi"
Candreva , fischiato dai tifosi, aveva imprecato (" li mortacci tua ") e aveva sputato sotto lo sguardo delle telecamere. Giusto ricevere critiche e applausi durante le partite ma quest'episodio non ha a che fare con iil pubblico.

Nella notte di San Silvestro sono state 22 le persone ferite per lo scoppio di botti e 13 in provincia. Un 27enne di Castel Volturno (Caserta) rischia di perdere l'occhio destro, così come un 21enne di Napoli ricoverato con ustioni e lesioni all'occhio destro. Un 52enne di Casavatore è stato ricoverato per lesioni al braccio e alla nuca, mentre un 48enne di Portici ha riportato ustioni su diverse parti del corpo. Le sue condizioni, tuttavia, non sono preoccupanti. Una pallottola vagante probabilmente spiega il ferimento alle 18 di ieri in via Carbonara di un 51enne che era alla guida della sua auto, che e' stato trasportato all'ospedale Loreto mare da personale del 118. Diverso il caso di una donna di del quartiere di Bagnoli, di 53 anni, moglie di un pregiudicato elemento apicale del clan Sorprendente, raggiunta alle 18.30 anche lei da una pallottola alla spalla mentre e alla guida di un'auto in piazza Seneca.

Un gruppo di ragazzi a bordo di scooter ha sparato in aria, poco prima della mezzanotte, colpi d'arma da fuoco, colpendo per sbaglio un ragazzino di 12 anni che era affacciato al balcone.