Finanza

Eco - Saldi al via: parte la Basilicata, poi le altre regioni

Eco - Saldi al via: parte la Basilicata, poi le altre regioni

Saldi invernali 2018, quando iniziano? Da un capo all'altro della Penisola arriva il momento più atteso per i consumatori e gli esercizi commerciali.

Interessano 15,6 milioni di famiglie, muovono in totale 5,2 miliardi di euro, con un budget di spesa a persona di 143 euro: sono i numeri dei saldi invernali che oggi partono in Basilicata, domani in Valle d'Aosta ed il 6 in Sicilia. In tutte le altre regioni, Emilia Romagna compresa, le vendite di fine stagione scatteranno venerdì 5 gennaio, con l'esclusione della Sicilia che inizierà per ultima sabato 6 gennaio, in coincidenza con l'Epifania.

"L'inizio dei saldi invernali, a ridosso del Natale e a pochi giorni dall'inizio della stagione invernale, rappresenta una beffa - dice Fabio Tinti, presidente Fismo Toscana -". Il Codacons invita a diffidare dagli sconti superiori al 50% perché il ribasso potrebbe essere applicato a prodotti non nuovi. O che "giochino" con il prezzo delle merci.

Nainggolan, alcol e bestemmie a Capodanno
Il calciatore belga non ha mai nascosto i suoi vizi, peccato che stanotte li abbia sfoggiati uno dietro l'altro su Instagram . A far discutere anche le ripetute bestemmie pronunciate mentre si concede una partita di paddle notturna.

Il negoziante è inoltre tenuto ad indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale. Il 3 gennaio i saldi inizieranno anche nella Valle d'Aosta. Se si rifiutano di permettere il pagamento con la carta o richiedono per l'utilizzo un prezzo più elevato, sarà bene rappresentarlo alla società che ha emesso la carta. È rimesso alla discrezionalità del negoziante. Un'occasione di risparmio per i consumatori, ma anche di vendita per le imprese, che cercano l'inversione di tendenza dopo l'ennesimo anno fiacco. Anche nel 2018, in date diverse a seconda delle regioni, sarà possibile effettuare acquisti a prezzi scontati.

Si avvicina la data di partenza dei saldi anche in Toscana e cresce, nel mondo della piccola impresa dettaglio moda e calzature, la voglia di modificare un meccanismo nato negli anni '70 e che ha bisogno di acquistare nuovo appeal. Interesse alto anche tra i clienti: circa un italiano su due (il 47 per cento) ha già deciso che approfitterà dell'occasione per fare almeno un acquisto, valutando di investire, mediamente, 150 euro a persona. Garanzie: Obbligato per legge a fornire la garanzia è il venditore.