Internazionale

Raggi: "Io innocente, ho chiesto giudizio immediato"

Raggi:

Raggi deve rispondere di falso in relazione alla nomina di Renato Marra, fratello del suo ex braccio destro Raffaele, a capo del dipartimento Turismo del Campidoglio.

Passo, questo, che eviterà alla sindaca di passare per l'udienza preliminare fissata al 9 gennaio, in relazione al caso legato alla nomina, poi bloccata e revocata, di Renato Marra da dirigente della Polizia Municipale a capo del Dipartimento turismo. Peccato non corrisponda al vero il "desiderio" della pentastellata sindaca "che sia accertata quanto prima la verità", visto che con la fissazione al 21 giugno dell'inizio del processo è ormai evidente che la manovra è servita soltanto a 'scavallare' il periodo pre-elettorale ed evitare quindi di danneggiare il Movimento Cinque Stelle. Sono certa della mia innocenza e non voglio sottrarmi ad alcun giudizio. Ora sarà il gip a dover decidere se disporre con decreto il giudizio immediato o ordinare la trasmissione degli atti al pm. Lo ripete Luigi Di Maio in un video girato in Trentino durante il tour elettorale: "All'interno del nuovo statuto ci sono regole etiche che non ha nessun partito", ribadisce Di Maio che precisa: "non solo se sei condannato in primo grado devi dimetterti, ma anche se sei indagato e se durante le indagini emergono delle condotte immorali devi andare a casa".

Nainggolan, alcol e bestemmie a Capodanno
Il calciatore belga non ha mai nascosto i suoi vizi, peccato che stanotte li abbia sfoggiati uno dietro l'altro su Instagram . A far discutere anche le ripetute bestemmie pronunciate mentre si concede una partita di paddle notturna.

Giudizio abbreviato che - oggetto della prossima nota - è un rito speciale predibattimentale premiale.

Il gup Raffaella De Pasquale ha accolto la richiesta di giudizio immediato inoltrata nei giorni scorsi dalla sindaca Virginia Raggi. La procura ha sollecitato l'archiviazione per la sindaca nella vicenda di Salvatore Romeo.