Internazionale

La Polizia Ferroviaria, un anno tra la gente

La Polizia Ferroviaria, un anno tra la gente

Questa attività rientra nel quadro di un dispositivo che il compartimento polizia ferroviaria per il Veneto ha attuato per accrescere la sicurezza dei passeggeri e potenziare l'attività di vigilanza e controllo di viaggiatori e bagagli nelle stazioni e sui treni circolanti in regione. Il fenomeno ne è risultato drasticamente ridimensionato, con una riduzione delle quantità di rame sottratte di oltre il 99% rispetto allo scorso anno. La Polfer ha poi rintracciato 74 persone (61 minori) sul territorio regionale.

In flessione le aggressioni denunciate dal personale ferroviario (-15%, da 524 a 447) rispetto al 2016. In lieve calo il numero di incidenti in ambito ferroviario, ma continua ad essere sensibile il dato che riguarda i comportamenti scorretti o le imprudenze dei viaggiatori come ad es. l'attraversamento dei binari o la presenza indebita lungo linea.

Attraverso la campagna "Train.to be cooT", con la quale gli operatori della polfer hanno incontrato centinaia di studenti delle scuole medie e superiori e le campagne "Sosteniamo la sicurezza arriviamo insieme alla meta" e "Gioca volley in sicurezza " (in collaborazione con l'Agenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie e la Federazione Italiana Rugby e Pallavolo) rivolte ai più piccoli, sono state realizzate feste di piazza o presso centri sportivi di varie città italiane, durante le quali i bambini, attraverso giochi a tema, hanno imparato alcune semplici regole per la propria incolumità in stazione e nei treni. Sono stati scortati complessivamente 2.800 convogli ferroviari (con una media di circa 8 treni al giorno) e sono stati predisposti 630 servizi antiborseggio in abiti civili sia negli scali che sui convogli, 39.502 in tutto i controlli effettuati. Inoltre, si segnalano salvataggi sia in casi di tentati suicidi che di persone colte da malore in stazione.

Gossip - Benvenuta Ginevra, Laura Freddi è diventata mamma
In molti conoscono la relazione risalente a 16 anni fa tra Laura Freddi e Daniele Bossari e i motivi della rottura. La neonata è stata accolta da un'ondata d'affetto non solo della famiglia ma anche di tutti i fan della show girl.

Sotto il profilo internazionale, la Polizia Ferroviaria ha proseguito la propria attività nell'ambito del network europeo di polizie ferroviarie RAILPOL, allo scopo di migliorare le tecniche specialistiche e di rafforzare la collaborazione tra i Paesi membri attraverso il reciproco scambio di informazioni e la definizione di comuni strategie operative nonché la programmazione di azioni congiunte. In tale contesto, nel corso del 2017 l'Italia ha mantenuto la presidenza del Gruppo di lavoro Strategic Analysis, rivolto all'analisi strategica dell'andamento dei principali fenomeni delittuosi in ambito ferroviario in Europa allo scopo di delineare linee operative comuni di prevenzione e contrasto tra i vari Paesi membri.

Operazione treni sicuri da parte della polizia ferroviaria: nel 2017 sono state 44 le denunce a piede libero di persone che si sono rese autrici di reati contro il patrimonio, stupefacenti e altro ancora.

Si chiude, così, per la Polizia Ferroviaria un anno che l'ha vista celebrare un anniversario importante: quello dei suoi 110 anni di fondazione. Nata il 24 giugno1907, da allora garantisce la sicurezza dei milioni di persone che si muovono in treno o frequentano le stazioni. 19 nei soli ultimi 50 anni. Numerosi gli eventi, il concerto della Banda musicale della Polizia di Stato tenutosi il 21 ottobre nella stazione di Bologna Centrale, ha riscontrato l'apprezzamento di istituzioni e cittadini.