Sportivo

Highlights Supercoppa Primavera 2018 Inter-Roma 2-1 (dts): Video Gol e Sintesi

Highlights Supercoppa Primavera 2018 Inter-Roma 2-1 (dts): Video Gol e Sintesi

La doppietta in Supercoppa Primavera è solo l'ultima perla di Facundo Colidio, talento argentino che l'Inter ha strappato a City e Juventus.

Al termine della finale di Supercoppa che ha visto trionfare l'Inter di Stefano Vecchi sulla Roma, l'allenatore dei giallorossi, Alberto De Rossi, ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa.

Questa Inter è più o meno forte di quelle che ha affrontato negli anni passati: È una squadra molto forte, anche l'anno scorso avevano tanti attaccanti fortissimi, avevano un centrocampo dove lì c'era la crema del gioco. Le due squadre hanno chiuso i tempi regolamentari sull' 1-1, ma nei tempi supplementari sempre Colidio al 118', in rovesciata, ha deciso la partita. Quando si vince è un'ulteriore dimostrazione che si sta lavorando bene, non è sicuramente la cosa più importante però dà convinzione quantomeno che sei sulla strada giusta. Quattro minuti più tardi la reazione della Roma, che al 7' trova il pareggio con Marcucci, bravo a superare con un pallonetto Pissardo. Ci è voluto un altro gol di Colidio quando i rigori sembravano inevitabili, a due minuti dalla fine, per far esplodere la festa.

Uomini e donne: l'ex tronista Sabrina Ghio ha trovato l'amore
Per sapere quale opinionista non tornerà all'inizio delle prossime puntate del dating show bisognerà attendere lunedì 8 gennaio 2018.

COLPO ESTIVO - Quello di Colidio è stato però uno degli acquisti più chiacchierati dell'intera campagna acquisti estivi dell'Inter che, in realtà, ha potuto ufficializzare il suo arrivo a Milano soltanto a mercato concluso. Si è parlato tanto nei mesi scorsi del passaggio milionario di Facundo Colidio dal Boca Juniors all'Inter: un affare da 6 milioni di euro per un 2000 di belle speranze, con numeri già da grande.

Inter: Pissardo; Valietti, Bettella, Lombardoni (C), Sala; Rada (88' Belkehir), Brignoli (60' Rover), Danso, Emmers; Odgaard (113' Merola), Colidio.

Roma (4-3-3): Romagnoli L.; Bouah (119′ Besujen), Cargnelutti (86′ Ciofi), Ciavattini, Valeau; Riccardi (81′ Masangu), Marcucci, Sdaigui; Meadows, Celar, Antonucci. A disposizione: 12 Greco, 14 Kastrati, 15 Trusescu, 17 Cappa, 18 Besuijen, 20 Petrungaro, 22 Diallo Ba, 24 Pezzella, 26 Petruccelli, 29 Cangiano.