Cultura

Grave lutto famigliare per Raoul Bova: sospeso il suo tour teatrale

Grave lutto famigliare per Raoul Bova: sospeso il suo tour teatrale

Le novità di gossip ci rivelano che Raoul Bova ha deciso di sospendere i suoi impegni al Teatro San Giuseppe di Brugherio insieme a Chiara Francini a causa di una drammatica notizia giunta dai suoi famigliari.

Lutto per Raoul Bova. Il padre Giuseppe è morto improvvisamente a Rieti. A proposito non sono state ancora rivelate le cause del decesso che ha colpito l'attore mentre si accingeva alla messa in onda del suo capolavoro teatrale intitolato "Due" La direzione del teatro di Brugherio ha comunicato la sospensione delle repliche previste per ieri 8 e oggi 9 gennaio.

Lo spettacolo 'Due' che secondo le previsioni doveva andare in scena al teatro San Giuseppe di Brughero, è stato definitivamente sospeso; la comunicazione è arrivata anche dalla Direzione Generale che ha immediatamente espresso le sue sentite condoglianze per il lutto.

Incendio sulla Trump Tower: fiamme sul tetto del grattacielo
I Vigili del fuoco stanno lavorando per spegnere un incendio sul tetto della Trump Tower di New York . L'incendio sarebbe divampato intorno alle 7.20 del mattino e ora sarebbe sotto controllo.

Un grave lutto ha colpito l'attore italiano Raul Bova. L'intero Tour è stato per il momento soppresso ed anche il sindaco di Brugherio, Marco Troiano, si è unito al cordoglio attraverso la piattaforma social Facebook.

Mio padre è stato un grande uomo. - aveva detto l'attore romano - Forse ha fatto lo sbaglio di spingermi, incentivarmi, portarmi tutti i giorni a nuotare, mi seguiva tutti i giorni negli allenamenti e quindi mi dava un po' di ansia. Qualche mese fa Raoul Bova, ospite da Maurizio Costanzo a L'Intervista, parlando del padre, ha detto di averlo sempre stimato, considerandolo una vera e propria roccia. Mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa di lui. Era un modo per sapere di più della sua vita. "Lui non si apre".

Nativo di Roccella Jonica, in Calabria, Giuseppe Bova, papà di Raoul Bova, si era trasferito a Roma dove aveva conosciuto la sua futura moglie Rosa, di origini campane, dalla quale avrebbe poi avuto tre figli. "Avrei voluto che si aprisse con me".