Sportivo

Tutta la Coppa Davis in tempo reale

Tutta la Coppa Davis in tempo reale

Nel primo singolo, Fabio Fognini ha portato avanti l'Italia superando per 6-4 3-6 4-6 6-3 6-2 Taro Daniel dopo tre ore e 55 minuti di battaglia. Rammarico per Andreas Seppi (n.78) con Yuichi Sugita (n.41): l'altoatesino sciupa un match point sul 6-5 nel 5° set prima di crollare 7-1 al tiebreak.

Alla Takaya Arena di Morioka, saranno Fabio Fognini, Andreas Seppi, Paolo Lorenzi, Simone Bolelli e Thomas Fabbiano a difendere il tricolore. In un continuo capovolgimento di emozioni, è stato Fognini a uscire alla distanza con personalità e nella frazione decisiva, dopo aver salvato una delicata palla-break nel terzo gioco, ha allungato subito sul 3-1. Successivamente scenderanno in campo i numeri due: Daniel e Seppi. "E' stata una brutta partita, ma pazienza, l'importante era portare a casa il punto", ha ammesso Fabio, che purtroppo è tornato ad accusare dolore ad una spalla.

Aggressione Chiaiano, presi i nove minorenni che avrebbero pestato Gaetano
L'analisi dei filmati estrapolati dagli impianti di videosorveglianza ha evidenziato la presenza dei dieci giovani, tutti identificati, che alle ore 18.30 di quel 12 gennaio, con modalità di branco , aggredivano senza motivazione alcuna Gaetano , che soccombeva alla feroce azione posta in essere in suo danno.

Peccato, ma per come si erano messe le sfide l' 1- 1 ci può stare. Seppi, ha riordinato le idee e con la calma che da sempre lo contraddistingue ha riequilibrato le sorti della sfida.

"In Coppa Davis può accadere di tutto ed oggi è stato proprio così - ha commentato il capitano Corrado Barazzutti -". Sia Fabio sia Andreas hanno giocato due veri match da Davis, con il cuore e per la squadra e hanno interpretato alla perfezione i valori di questa manifestazione. In ogni caso ciò che si deve fare adesso è spegnere la luce su ciò che è successo in questo primo giorno e ripartire praticamente da zero: il passaggio del turno è ancora fattibile. "Vogliamo chiudere l'incontro a nostro favore".