Sportivo

Serie A, le probabili formazioni di Benevento-Napoli: idea Sandro

Serie A, le probabili formazioni di Benevento-Napoli: idea Sandro

Complimenti alle streghe beneventane che hanno onorato l'impegno, ma la qualità dei partenopei non dà scampo ai padroni di casa. Pochi minuti dopo finisce anche quella di Mertens, ma non per scelta bensì per infortunio. Campani di nuovo in testa con un punto di vantaggio sulla Juve dietro a 59 punti.

Al 11' altro tentativo giallorosso, stavolta con D'Alessandro che in diagonale impegna per la prima volta Reina. Al 14′ è però il Napoli ad andare vicino al gol: giocata da capogiro di Insigne che prova a beffare Puggioni con un pallonetto, la palla però colpisce la traversa. Il Napoli compie la missione sannita grazie a una perla di Mertens e un gol di Hamsik, ma senza brillare. Al 55' il Benevento mette i brividi alla retroguardia azzurra, atterramento in area di Costa e calcio di rigore decretato dal direttore di gara che richiamato dal VAR poi ritratta e certifica una posizione di fuorigioco del centrale dei sanniti. Nelle prossime ore se ne saprà di più sulle sue condizioni fisiche, con Mertens che ha abbandonato il terreno di gioco sulle sue gambe ma con una smorfia di dolore in viso.

Duello così in alto solo tra Barcellona e Real Madrid: "Speriamo di rimanere alti fino alla fine".

Se vero è che il Benevento ha costruito una piccolissima base per la permanenza in Serie A proprio al Ciro Vigorito, è altrettanto vero che il Napoli in versione trasferta è una vera e propria macchina da guerra: nelle ultime undici gare lontano dal San Paolo Insigne e compagni hanno inanellato dieci successi ed un pareggio, quello del Bentegodi di Verona contro il Chievo. Al 65' Albiol serve Hamsik, che di prima lancia Mertens murato dalla difesa: Callejon cerca il jolly da lontanissimo, poi Allan calcia largo alla destra del portiere.

Elezioni, Di Maio: ''Se vince il centrodestra il Paese piomba ne caos''
Che i partito anti establishment si stesse preparando a diventare forza di governo era già chiaro. Queste cose sono uscite dopo la presentazione della lista del M5s, non è un caso.

Reina 6,5 Qualche patema d'animo gli attaccanti del Benevento glielo creano ma in nessun caso arrivano tiro molto impegnativi. Sarri invece decide di richiamare Hamsik inserendo Zielinski e poi perde Mertens - sospetta distorsione alla caviglia - al suo posto Rog.

Formazione ufficiale Benevento (4-3-3): Puggioni; Venuti, Djimsiti, Costa, Letizia; Cataldi, Sandro, Djuricic; Brignola, Guilherme, D'Alessandro.

Dopo l'ampia vittoria della Juventus contro il Sassuolo, il Napoli non manca l'appuntamento con la vittoria, tornando in vetta alla classifica a +1 dai bianconeri. A disp.: Viola, Toșca, Gyamfi, Brignoli, Diabaté, Parigini, Billong, Iemmello, Lombardi.