Sportivo

Cigarini e Sau illuminano la Sardegna Arena: il Cagliari abbatte la Spal

Cigarini e Sau illuminano la Sardegna Arena: il Cagliari abbatte la Spal

La squadra è apparsa svogliata, priva di idee e senza mordente alla Sardegna Arena, e la sconfitta è stata la logica conseguenza.

Il Cagliari torna a vincere 2-0 e lo fa di fronte al proprio pubblico dominando il match contro la Spal per larghi tratti. Gli uomini di Diego Lopez riescono a trovare la rete del 2-0 al 62′ con Joao Pedro, attaccante brasiliano che raccoglie la palla crossata rasoterra da Farias e la scaricare in rete. A destra gioca Faragò, recuperato dopo il problema al volto, mentre a sinistra confermato Padoin.

Spal (3-5-2): Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari M., Kurtic, Viviani F., Grassi, Mattiello; Floccari, Antenucci. In avanti, Floccari vince il ballottaggio con Paloschi ed affianca Antenucci. Anzi è il Cagliari a raddoppiare al 62' con Joao Pedro, annullato però da Massa dopo il ricorso al Var per fuorigioco (netto) di Farias, autore dell'assist. Sicuramente è un aspetto negativo, ma dobbiamo anche guardare quanto di positivo abbiamo fatto. Chi scenderá in campo dovrá dare il massimo e, non fare come qualche tifoso ingenuo che accantona facilmente, ricordare che si combatte per non tornare in cadetteria e continuare a sognare in serie A. Al 3′ un calcio d'angolo di Cigarini viene spizzato male da Pavoletti, poi Farìas non raccoglie la palla spedita verso il fondo. La gara si chiude sul 2-0 dopo cinque minuti di recupero. Escludendo un colpo di testa di Faragò decisamente poco pericoloso, questo è il primo e ultimo tiro nello specchio della porta di tutto il primo tempo. Il fortino organizzato da Semplici regge fino al 33', quando Cigarini con un tiro da fuori area potente e preciso beffa Meret, probabilmente distratto o coperto al momento della conclusione.

Inter, Raiola punta Icardi: l'attaccante argentino nella "scuderia" del procuratore?
La circostanza che ha dato la stura alle chiacchiere. "Pastore non è mai stato nei nostri obiettivi di mercato". Ora dobbiamo pensare alla partita, una vittoria ci aiuterebbe a riconquistare morale e riporterebbe fiducia.

SECONDO TEMPO - In avvio di ripresa Meret ha un ottimo riflesso su colpo di testa ravvicinato di Ceppitelli.

TOP 90ESIMO:Luca Cigarini - 7: Il centrocampista ex Atalanta e Napoli risulta essere il leader della formazione cagliaritana nel match di oggi. Al 57' altra ammonizione per la Spal, se la prende il diffidato Vicari che salterà il Milan per un fallo su Pavoletti che lo aveva appena saltato. Così può succedere che anche Leonardo Semplici, il grande artefice dello storico ritorno in Serie A della SPAL, rischi la panchina dopo il pesante ko contro il Cagliari.

Sfida dal sapore salvezza alla Sardegna Arena tra Cagliari e SPAL. Al 75′ Sau entra al posto di Farìas e pochi minuti dopo va in gol con un rasoterra che non lascia scampo a Meret. Questa partita va aggredita.